Scandalo Cristiano Ronaldo, l’avvocato: «L’innocenza sarà confermata»

Scandalo Cristiano Ronaldo, l’avvocato: «L’innocenza sarà confermata»
© foto The Sun

La vicenda relativa alle accuse di Kathryn Mayorga verso Cristiano Ronaldo continua a tenere banco. Gli avvocati della ragazza hanno inviato i documenti in 18 paesi.

Prosegue senza sosta lo scandalo per l’accusa di stupro ricevuta da Cristiano Ronaldo. Dal botta e risposta tra Real Madrid e il quotidiano Correio da Manhã, fino alle scandalose dichiarazioni di Rocco Siffredi, ogni ora sembrano uscire aggiornamenti sulla vicenda. Proprio questo pomeriggio, l’avvocato di Cr7 ha dichiarato: «In sede giudiziaria sarà confermata l’innocenza di Cristiano RonaldoNel 2010 si limitò a seguire il suggerimento dei suoi consulenti per porre fine alle accuse ingiuriose fatte contro di lui ed evitare altri tentativi come quello a cui stiamo assistendo ora. Non bisogna ripetere gli errori del passato e chi è innocente confida nella giustizia». 

Nel frattempo, dall’altro lato della vicenda, gli avvocati di Kathryn Mayorga proseguono con l’attacco al portoghese. Proprio oggi avrebbero provveduto ad inviare tutti i documenti in loro possesso alle magistrature di ben 18 paesi. Tra questi anche lo stesso Portogallo. Il motivo? Verificare se Cr7 abbia commesso reati o violato qualche legge anche in questi paesi. Questa guerra per la verità sembra molto lontana dalla sua chiusura.