Sensi pronto all’esordio in azzurro: alla scoperta del talento neroverde

Sensi pronto all’esordio in azzurro: alla scoperta del talento neroverde
© foto www.imagephotoagency.it

In passato Mancini tentò di portarlo all’Inter, oggi può farlo esordire con l’Italia. E il Milan attende sullo sfondo un’apertura per portarlo a San Siro

Sono passati tre anni da quando Roberto Mancini, ai tempi allenatore dell’Inter, ha provato a prendere il baby prodigio del Cesena, quel classe 1995 che di nome fa Stefano Sensi. All’epoca non ci riuscì e fu il Sassuolo a strapparlo alla concorrenza in una collaborazione con la Juventus.

A Reggio Emilia, il centrocampista ha maturato la giusta esperienza, lavorando in silenzio e crescendo giorno dopo giorno, in attesa dell’occasione che avrebbe dato una svolta alla sua carriera. Ora quell’occasione sembra essere finalmente arrivata, con la convocazione in Nazionale proprio di Roberto Mancini. Il ct aveva avuto modo di osservarlo nel novembre 2015, restandone subito colpito per la tecnica, la velocità e la tanta personalità dimostrata.

Sullo sfondo, tra i club più agguerriti per strappare il calciatore ai neroverdi, si è invece appostato il Milan, che necessita disperatamente di rinforzi per far fronte alla drammatica emergenza infortuni. La meta sarebbe anche gradita al centrocampista, ma attualmente non esiste ancora alcuna trattativa ufficiale. In una rosa martoriata come quella attuale, un profilo come quello di Sensi sarebbe l’ideale soprattutto per il suo elevato grado di adattabilità in mezzo al campo. Insomma, per il giovane azzurro sembra finalmente giunto il momento dei grandi cambiamenti.