Spalletti è rimasto solo: caos Roma

Spalletti è rimasto solo: caos Roma
© foto www.imagephotoagency.it

Problemi in casa Roma ed il tecnico Luciano Spalletti è rimasto solo: ecco la situazione del tecnico giallorosso

Quella di domenica contro il Torino è stata la terza sconfitta stagionale per la Roma di Luciano Spalletti, un po’ troppe per le ambizioni del club capitolino. Come se non bastasse, l’inizio dell’annata calcistica è stata tragica: eliminazione ai play-off di Champions League contro il Porto e retrocessione in Europa League. Insieme a fattori prettamente tecnici, come la rosa non abbastanza completa, si sommano però problemi interni, con l’ex allenatore dello Zenit che è rimasto da solo a gestire la situazione giallorossa.

SPALLETTI E’ SOLO – Infatti, come sottolinea Il Messaggero, Spalletti ha pieni poteri a livello tecnico ma non può prendersi carico anche di ulteriori ruoli. Manca la società: il presidente James Pallotta si trova a Londra, dove è stato raggiunto dall’ad Umberto Gandini e dal dg Mauro Baldissoni, mentre il direttore sportivo Walter Sabatini è dimissionario dall’inizio del 2016, pronto a farsi da parte già da subito. Nei momenti difficoltà, come per ogni club, serve la presenza della società ed al momento il tecnico non può contarci.