Spalletti all’Inter giocherebbe così: ecco il 4-2-3-1 interista

spalletti
© foto www.imagephotoagency.it

Salgono le quotazioni dell’allenatore attualmente alla Roma. Spalletti all’Inter: come giocherebbero i nerazzurri? Ecco un ipotetico undici. Le ultime

Jovetic e Ranocchia saranno i primi a partire, poi potrebbe partire anche un big tra Brozovic e Perisic. Nasce così la nuova Inter, partendo dalle cessioni, necessarie per soddisfare le regole della UEFA e del Fair Play Finanziario. Prima però bisognerà sciogliere il nodo dell’allenatore. Nelle ultime ore, viste le chiusure di Pochettino e Simeone e visto il probabile rifiuto di Conte, Ausilio e Sabatini potrebbero portare Spalletti all’Inter. Ma come giocherebbe l’Inter con l’arrivo del tecnico di Certaldo? Proviamo a immaginare un ipotetico 4-2-3-1 nerazzurro con Spalletti in panchina. In porta, confermato Samir Handanovic. In difesa ci sarà bisogno di due terzini importanti e di due centrali di livello: D’Ambrosio resterà, Ansaldi, grazie alla sua duttilità (può giocare anche da centrale in una difesa a 3) potrebbe restare mentre potrebbero partire Miranda e Murillo, con Medel che potrebbe essere riportato nel ruolo di centrocampista centrale. Via anche Nagatomo e Santon, Sabatini e Spalletti potrebbero pescare dalla Roma: piacciono Rudiger e Manolas (difficile che arrivino entrambi) e de Vrij e come vi abbiamo riferito in esclusiva piace anche Emerson Palmieri.

L’INTER DI SPALLETTI: COME GIOCHEREBBE – A centrocampo verrebbe confermato di sicuro Roberto Gagliardini, poi bisognerà valutare l’acquisto di un nuovo elemento. Brozo, come detto, potrebbe essere ceduto, ma se dovesse restare potrebbe anche essere schierato in posizione da trequartista, ‘alla Nainggolan’ per intenderci (si giocherebbe il posto con Joao Mario). Possibile cessione, per fare cassa, anche per Banega. I nerazzurri seguono Krychowiak e Di Maria del PSG ma valutano anche altri nomi come quelli di Berardi e Bernardeschi. Perisic potrebbe partire per questioni di bilancio, Candreva e Icardi dovrebbero restare ma l’italiano potrebbe non essere più un titolare inamovibile. Spalletti potrebbe dare una chance a Gabigol, costato oltre 60 milioni. Questo il possibile undici di Spalletti (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Rudiger, Miranda, Emerson Palmieri; Gagliardini, Krychowiak; Berardi, Joao Mario, Di Maria; Icardi. Vi piace?