Spalletti dopo Tottenham-Inter: «Dovevamo osare di più, su Nainggolan…»

Spalletti dopo Tottenham-Inter: «Dovevamo osare di più, su Nainggolan…»
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole del tecnico Spalletti dopo l’1-0 di Tottenham-Inter in Champions League che complica il passaggio del turno agli ottavi

Luciano Spalletti, allenatore dell’Inter, ai microfoni di Rai Uno al termine della sconfitta per 1-0 col Tottenham in Champions League: «Partita complicata, sapevamo quali fossero le difficoltà, conoscevamo tutto però poi ci siamo sacrificati in alcuni casi e abbiamo retto il campo bene. Non abbiamo sofferto più di tanto, c’è stata solo questa imbarcata presa su Sissoko, ha cominciato a prendere campo col pallone e ci siamo fatti sorprendere dalla sua accelerazione portandoci fuori 2-3 calciatori e hanno sfruttato benissimo lo spazio. Se sono deluso dal’1-0? La squadra ha fatto quello che doveva, qualche volta non ha usato tutta la personalità che possiede ma è rimasta in campo bene per 90 minuti. Pochi minuti prima del loro gol era capitata l’occasione di Perisic per il nostro vantaggio».

Prosegue Spalletti, parlando della prestazione dei suoi ragazzi: «C’è dispiacere per come è arrivata questa sconfitta, in alcuni momenti potevamo osare di più. Nainggolan? Non c’è stato problema di comunicazione, con noi tutto ok, aveva male alla caviglia, e visto che stava male ho deciso di toglierlo prima della fine del primo tempo. Nel primo tempo Nainggolan non era al meglio e spesso abbiamo perso un calciatore, all’ultimo zoppicava proprio e contro una squadra che palleggia così è difficile giocare se ti manca uno in fase di fraseggio e costruzione».

Conclude infine il tecnico toscano: «In alcuni frangenti perdiamo palloni troppo facilmente, siamo troppo timidi e concediamo campo agli avversari. La qualificazione non dipende più da noi? Non so che farà il Barcellona, è un club che ha una fila di vittorie in casa grandissima, a questi livelli qui non sono discorsi da tirare fuori. Noi abbiamo fatto quello che dovevamo fare, la prestazione di oggi è stata buona e abbiamo contenuto bene il Tottenham, facendo quello che dovevamo fare. Gli abbiamo concesso un errore su una palla sbagliata».