Superclasico: martedì si decideranno data, ora e luogo della finale di Libertadores

Superclasico: martedì si decideranno data, ora e luogo della finale di Libertadores
© foto www.imagephotoagency.it

Superclasico: la Conmebol fa chiarezza su orario, data e luogo della finale River-Boca – 26 Novembre, ore 15.45

La CONMEBOL, tramite il proprio profilo Twitter, ha fatto chiarezza in merito al recupero della finale di ritorno della Copa Libertadores. Domani, alle 14 ora italiana, i vertici del massimo organismo calcistico sudamericano si incontreranno con i presidenti dei due club ad Asuncion, in Paraguay, per prendere le decisioni del caso. Ma non si prenderà solo una decisione in merito alla data e all’orario, ma anche riguardo al luogo in cui disputarla. In ballo c’è anche il possibile spostamento del Superclasico a Genova, in Paraguay, ad Abu Dhabi e e in provincia di Mendoza.

Superclasico: martedi ad Asuncion River Plate e Boca sceglieranno data e ora della partita con la Conmebol

Martedì prossima ci sarà una riunione ad Asuncion per decidere data e ora della partita di ritorno. All’incontro parteciperanno il presidente della Conmebol, Alejandro Dominguez, Daniel Angelici, presidente del Boca Juniors, e Rodolfo D’Onofrio, presidente del River Plate.

Posticipato nuovamente il Superclasico: la Conmebol lo ha annunciato da poco – 25 novembre 18.05

Il Superclasico non si giocherà nemmeno oggi, come ben spiega su Twitter il River Plate. La Conmebol, infatti, ha annunciato che la finale di Copa Libertadores è stata posticipata a data da destinarsi.

Il Boca Juniors, tramite un comunicato ufficiale, ha chiesto un nuovo rinvio della finale di Copa Libertadores contro il River Plate – 25 novembre ore 17.35

Sono quasi passate 24 ore dai tragici incidenti, che ieri sera non hanno permesso di disputare il Superclasico tra Boca Juniors e River Plate nella finale di CopaLibertadores, ma negli occhi di alcuni tifosi e dei giocatori degli Xeneizes è rimasta la paura per quanto accaduto. Ed è per questo che il club di Angelici ha comunicato ufficialmente di aver chiesto un nuovo rinvio della partita. Queste le parole degli Xeneizes:

«Il Boca Juniors ha formalmente presentato una richiesta alla Conmebol, per sollecitarla affinché la finale di Copa Libertadores possa disputarsi in condizioni di equità, come sostengono anche i presidenti dei due club, Boca e River, nell’atto che hanno firmato sabato al Monumental. Nella serata di ieri il Boca ha chiesto di posticipare la partita per gli incidenti e ha stabilito come priorità che la stessa partita possa essere disputata in condizioni eque per entrambe le squadre. Dopo gli atti di violenza subiti nelle vicinanze dello stadio e dopo aver constatato la gravità di tali atti e le conseguenze che hanno causato nella nostra rosa, il Boca considera che queste condizioni non ci siano e richiede la sospensione della partita, così come l’applicazione da parte della Conmebol delle sanzioni previste nell’articolo 18».

Nell’articolo 18, infatti, sono citate tutte le possibili sanzioni alle squadre che fanno parte della Conmebol, tra cui la squalifica dalla competizione o la sconfitta a tavolino.