Tevez shock: «Real Madrid-Barça? Non guardo il calcio, meglio il golf»

Tevez shock: «Real Madrid-Barça? Non guardo il calcio, meglio il golf»
© foto www.imagephotoagency.it

Dichiarazioni a sorpresa dall’Argentina da parte dell’ex attaccante della Juventus Carlos Tevez: «A me piace giocare, non amo seguire il calcio in televisione. Non sono un fanatico».

Non mancheranno di far discutere le parole rilasciate dall’ex attaccante della Juventus, Carlos Tevez, attualmente in forza al Boca Juniors, al quotidiano argentino “El Clarín”. L’Apache ha infatti rivelato di non guardare mai il calcio in televisione, e di preferirgli di gran lunga il golf. «Guardo il calcio? Macché, mai. Non mi piace il calcio. Se in Tv c’è Barcellona-Real Madrid e su un altro canale trasmettono un torneo di golf, guardo il golf».

«Non sono mai stato un fanatico delle partite. – ha proseguito la punta degli Xeneizes – A me piace giocare, avere la palla tra i piedi. Com’è stato vincere la Libertadores? La miglior soddisfazione che può avere un calciatore». Il trentaquattrenne attaccante argentino sta girando in questi giorni a Fuerte Apache la serie televisiva dedicata alla sua vita e prodotta dalla rete televisiva “Telefe”.

Nella serie Tv sarà raccontata la vita dell’ex numero 10 bianconero, ad iniziare dalla sua difficile infanzia, che lo ha visto abbandonato da piccolo dalla madre, in fuga dal padre e affidato agli zii, e che non gli impedì, in uno dei quartieri più poveri e malfamati di Buenos Aires, di far emergere il suo talento calcistico. «Con la produzione abbiamo deciso di raccontare la mia storia così com’è. – ha spiegato Tevez a “El Clarín” – Non manca nulla: dal giorno che mi sono procurato la cicatrice sul volto fino al debutto col Boca». 

«Per me non è stato semplice – ha sottolineato l’attaccante argentino – Ho vissuto tutto quello che si vive nei quartieri marginali: droga, armi e rapine. Ma nonostante questo noi bambini eravamo felici, giocavamo sempre a calcio e questo ci bastava».Anche in Serie A, Tevez ha saputo far valere la sua classe. Con la maglia della Juventus, con cui ha giocato dal 2013 al 2015, l’Apache ha vinto 2 Scudetti, 1 Coppa Italia e 1 Supercoppa italiana, segnando complessivamente 50 gol in 96 presenze.

IN GERMANIA C’É UN ALTRO PIATEK: LA RINASCITA DI PACO ALCACER