Tottenham-Inter 1-0: pagelle e tabellino

Tottenham-Inter 1-0: pagelle e tabellino
© foto www.imagephotoagency.it

Tottenham-Inter, 5ª giornata gruppo B Champions League 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Tottenham-Inter: tabellino

MARCATORI: 79′ Eriksen (T)

TOTTENHAM (4-2-3-1): Lloris 6.5; Aurier 6, Alderweireld 6.5, Verthonghen 6, Davies 6; Winks 6 (86′ Dier sv), Sissoko 7; Lamela 6 (69′ Eriksen 7), Alli 7, Lucas 6.5 (62′ Son 6.5); Kane 5.5. A disposizione: Gazzaniga, Walker, Rose, Llorente. Allenatore: Pochettino.

INTER (4-2-3-1): Handanovic 6; D’Ambrosio 5.5, De Vrij 6.5 (82′ Miranda sv), Skriniar 6, Asamoah 5.5; Vecino 5, Brozovic 5; Politano 6 (83′ Keita Balde sv), Nainggolan 5 (45′ Borja Valero 7), Perisic 5.5; Icardi 5.5. A disposizione: Padelli, Ranocchia, Laurato Martinez, Candreva. Allenatore: Spalletti.

ARBITRO: Cuneyt Cakir (Tur)

NOTE: ammoniti Alderweireld, Son, Lamela (T), De Vrij e Borja Valero (I)


Tottenham-Inter 1-0: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: l’Inter scende in campo decisamente meglio rispetto alla prima frazione. Più occasioni per Icardi e compagni, con Borja Valero ampiamente migliore in campo dei suoi. I nerazzurri però continuano a lasciare troppi spazi per la banda di Pochettino, che schiera i suoi grandi assenti e riesce infine a sbloccare la partita proprio con uno di questi: Eriksen guida gli spurs alla vittoria finale che rinvia a giudizio l’Inter. Si deciderà tutto nell’ultima giornata, ma i nerazzurri con questa sconfitta di misura non sono più padroni del loro destino. Ci vorrà una vittoria con il PSV e sperare che il Tottenham non passi contro il Barcellona.

FINE SECONDO TEMPO

90’+3 – Calcio d’angolo Inter! Sale anche Handanovic! È l’ultima occasione. Brozovic parte, devia la difesa inglese, dal limite ci prova Asamoah con un tiro perfetto, che però trova la deviazione decisiva dei tanti giocatori in area.

90’+1 – Son guadagna un ottimo calcio di punizione in zona di attacco.

90′ – Si entra nel recupero. Assegnati 3′.

86′ – Cambio Tottenham: esce Winks, entra Dier

84′ – D’Ambrosio! Reazione Inter! Il terzino ci prova dal limite con un tiro rasoterra che inquadra lo specchio della porta ma trova un LLoris pronto alla deviazione. Portiere Spurs impeccabile fino a questo momento.

83′ – Termina i cambi l’Inter con Keita Balde, al posto di Politano.

82′ – Cambio per l’Inter: esce De Vrij, entra Miranda.

81′ – Ammonito Borja Valero per proteste.

79′ – GOL DEL TOTTENHAM! HA SEGNATO ERIKSEN! Splendida combinazione offensiva del Tottenham, che dalla destra manda a spasso tutta la difesa interista sfruttando un giro palla che coinvolge in ordine Sissoko, Alli e infine Eriksen, che senza più avversari davanti trafigge l’incolpevole Handanovic. Vantaggio Spurs meritato al netto delle occasioni create.

75′ – Ecco Perisic! Splendida occasione per l’Inter! Borja Valero serve il croato con un pallone d’oro. L’esterno calcia potentissimo, ma LLoris è fenomenale con un intervento prodigioso a negargli il gol. Angolo Inter.

73′ – L’Inter non riesce più ad uscire da qualche minuto. Ancora tanti errori in fase di impostazione.

72′ – Giallo per Son, che impedisce a Brozovic di ripartire.

70′ – Vertonghen! L’Inter si salva sul colpo di testa del difensore Spurs, sugli sviluppi della punizione causata da De Vrij e battuta proprio da Eriksen. Palla fuori di un nulla.

69′ – Giallo per De Vrij che arriva in ritardo su Lamela. Proprio Lamela lascia il posto a Eriksen.

67′ – Alli! Brivido per l’Inter, che è sfortunata sul rimpallo a favorire l’offesa Spurs. Alli si trova il pallone tra i piedi, ma tira fuori. Poteva fare meglio qui l’inglese.

62′ – Primo cambio anche per gli Spurs: fuori Lucas, dentro Son. Proprio Son regala una nuova occasione agli inglesi con un’ottima giocata sulla fascia sinistra e il cross deviato in corner.

61′ – Occasione Inter! Cross dalla trequarti di destra con tre nerazzurri pronti a colpire. Skriniar è il più vicino, che non riesce a toccarla di un soffio. Si salva il Tottenham!

60′ – Kane! Brivido Inter! Sul Corner dalla destra, spizza di testa Vertonghen, la palla arriva pericolosamente dalle parti di Kane, che manca l’appuntamento con il go.

57′ – Occasione Inter! Ancora con Borja Valero nelle vesti di suggeritore che innesca Politano. Il nerazzurro scarica su Icardi, che invece di cercare il tiro prova a crossarla in terra di nessuno. Buona manovra di squadra.

55′ – Fallo al limite dell’area su Vecino da parte di Alli. L’Inter può fare male in questa circostanza. Dalla trequarti di destra si prepara Politano, che calcia basso cercando la porta. Palla deviata dalla difesa con i piedi e corner.

53′ – Dopo un inizio interessante, l’Inter torna a soffrire il Tottenham. Qui Politano commette fallo sulla trequarti di sinistra in zona d’attacco per gli Spurs.

51′ – Ottima incursione di Lucas, che salta netto Skriniar ma incontra il raddoppio di Asamoah, provvidenziale a deviare il cross in calcio d’angolo.

50′ – Ci prova Kane dalla distanza. Il tiro a giro, però, è facile preda di Handanovic.

48′ – Buona occasione per l’Inter! Ottima manovra corale per i nerazzurri, che fanno tutto bene fino al tiro di Vecino. Il centrocampista è in ottima posizione, ma calcia a lato di molto.

47′ – Anche De Vrij bravissimo a chiudere con un intervento pulito e perfetto l’incursione di Kane.

46′ – Ottima chiusura di Skriniar, che conquista punizione vicino alla linea di fondo.

46′ – Si riparte! 

Squadre di nuovo in campo, è tutto pronto per la ripresa.

SINTESI PRIMO TEMPO: Inter molto in difficoltà questa sera a Wembley. La difesa è il reparto migliore, con i giocatori ordinati che riescono a reggere l’urto delle incursioni inglesi, in palla soprattutto con Lucas e Alli, velocissimi nelle ripartenze. Politano il migliore in zona offensiva: l’azzurro ha grande controllo e suggerisce bene per i compagni, con Icardi tutto sommato positivo nello sfruttare al meglio i pochi palloni a disposizione. Male invece tutto il centrocampo, troppo lento nel giro palla e poco propositivo. Tanti palloni persi, come in occasione dei due match contro il Barcellona, con Brozovic a rischio ammonizione già in due occasioni – il croato è diffidato. Male anche Nainggolan, che esce anzitempo probabilmente per una forma di affaticamento muscolare. Sembra invece essere stato positivo l’ingresso in campo di Borja Valero, che ha contribuito a rendere l’Inter molto pericolosa sul finale.

FINE PRIMO TEMPO

45′ – Occasione clamorosa per l’Inter! Gran movimento di Borja Valero che lancia Icardi. Il capitano nerazzurro allarga per Politano, che mette in mezzo un pallone velenosissimo. Icardi, inseritosi in area, manca il tocco decisivo e serve involontariamente proprio Borja Valero, che perde l’attimo per calciare.

44′ – Giallo per Lamela, che entra su Brozovic con il piede a martello.

43′ – Primo cambio per l’Inter: a sorpresa esce Nainggolan ed entra Borja Valero.

42′ – Ci prova ancora Kane dalla sinistra, sempre in posizione defilata. Palla sull’esterno della rete ma con deviazione. Sul corner, Lucas colpisce di testa, Handanovic para ma il gioco è fermo.

37′ – Traversa Winks! Grande occasione per il Tottenham! Da fuori area il centrocampista scarica un tiro a giro bellissimo che colpisce il legno esterno. Handanovic dava comunque la sensazione di poterci arrivare.

31′ – Ancora il Tottenham! Serie di occasioni partendo dalla sinistra, con la difesa che allontana come può fino alla conclusione dal limite di Sissoko, ribattuta da Skriniar. Soffre molto l’Inter che negli ultimi minuti sembrava aver preso un po’ più di confidenza.

29′ – Occasione Tottenham! Inter in attacco con Asamoah, che sbaglia il retropassaggio e apre al contropiede del Tottenham, che tenta la conclusione dal limite con Luca. Si distende Handanovic, che legge facile.

27′ – Ammonito Alderweireld per fallo tattico su Icardi, che si stava involando verso la porta senza più avversari davanti. Punizione in zona offensiva per l’Inter. Politano alla battuta, ma centra la barriera.

25′ – Rischia il Tottenham con Lloris! Su retropassaggio il portiere spurs sbaglia l’appoggio e serve Perisic, che tuttavia non riesce a sfruttare il regalo avversario, ma conquista comunque calcio d’angolo.

23′ – Metà primo tempo se n’è andato. Inter in difficoltà nell’impostazione, il pressing alto del Tottenham non lascia il tempo di costruire azioni ragionate. Icardi per il momento non pervenuto. Sul fronte difensivo, non molti rischi corsi dalla banda di Spalletti, ma è necessario alzare il ritmo per mettere in difficoltà gli inglesi.

21′ – Primo corner anche per l’Inter. Dalla bandierina è pronto Politano, salgono anche i centrali. Il cross è buono, ma la difesa Spurs attenta. Nessun pericolo per Lloris.

18′ – Lamela! Occasione Tottenham! Tiro dalla distanza per l’ex giallorosso, con il pallone che finisce sul fondo. Non molto precisa la conclusione del giocatore, ma sicuramente molto potente.

15′ – Ci prova l’Inter. Politano dalla destra mette in mezzo un buon pallone, deviato dalla difesa senza difficoltà.

12′ – Alli! Occasione Tottenham! Dopo la progressione di Kane, straripante in questi primi minuti, Dele Alli riceve palla e ben posizionato da fuori area tira, mancando però lo specchio della porta. Palla di poco alta sopra la traversa.

9′ – Inter che fatica ad impostare, il Tottenham è ben piazzato e pare molto più aggressivo in questo inizio di partita.

6′ – Kane! Occasione Tottenham! Harry Kane entra in area di rigore con facilità e scarica il pallone da posizione defilata. Palo esterno e pericolo scampato per l’Inter! Handanovic ha coperto bene il primo palo.

4′ – Primo corner della gara in favore degli Spurs dalla sinistra. Nessun pericolo per Handanovic. L’Inter può ripartire.

2′ – Campo come pronosticato in brutte condizioni; il Tottenham parte forte e cerca di fare la partita.

1′ – Si comincia! Al via Tottenham-Inter, match valido per la quinta giornata del girone B di Champions League!

Squadre in campo, al via l’Inno Champions

Diretta live dalle ore 21


Tottenham-Inter: formazioni ufficiali

Undici titolare confermato per l’Inter, che si affiderà alla coppia di centrali de Vrij e Skriniar, mentre sulla destra D’Ambrosio sostituirà l’acciaccato Vrsaljko, che non figura nemmeno tra i convocati. A centrocampo tornano Brozovic e Vecino insieme al confermato Nainggolan. A supporto di Icardi unica punta ci saranno Politano e Perisic, quest’ultimo chiamato a riscattare le prove opache di questo inizio di campionato.

La formazione ufficiale del Tottenham presenta qualche accorgimento dell’ultimo minuto da parte di mister Pochettino, che a sorpresa esclude EriksenSon e Dier dall’undici titolare per far spazio a Lamela, Winks e Sissoko. Confermato il modulo di partenza speculare a quello nerazzurro, con Lamela, Lucas e Alli pronti a dare supporto all’unica punta Kane.

TOTTENHAM (4-2-3-1): Lloris; Aurier, Alderweireld, Verthonghen, Davies; Winks, Sissoko; Lamela, Alli, Lucas; Kane. A disposizione: Gazzaniga, Walker, Rose, Dier, Son, Eriksen, Llorente. Allenatore: Pochettino

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi. A disposizione: Padelli, Ranocchia, Miranda, Borja Valero, Laurato Martinez, Keita Balde, Candreva. Allenatore: Spalletti


Tottenham-Inter: probabili formazioni e pre-partita

TOTTENHAM (4-2-3-1): Lloris; Trippier, Sanchez, Alderweireld, Davies; Dier, Eriksen; Lucas, Alli, Son; Kane. Allenatore: Pochettino

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi. A disposizione: Padelli, Ranocchia, Miranda, Borja Valero, Laurato Martinez, Keita Balde, Candreva. Allenatore: Spalletti


Tottenham-Inter: i precedenti

Il match è un crocevia fondamentale per entrambe le squadre nel prosieguo della stagione europea. I nerazzurri partono avvantaggiati sul piano dei risultati, con due risultati su tre a disposizione. Gli inglesi possono invece contare su uno stato di forma strabiliante e sul fattore Wembley, che non va assolutamente sottovalutato.

Ad ogni modo, Tottenham-Inter è sempre una sfida dotata di grande fascino e pronta a regalare spettacolo. Gli ultimi due precedenti in terra inglese sono senza storia: nella stagione 2012/13, per gli ottavi di Europa League, i padroni di casa si imposero per 3-0 sull’Inter di Stramaccioni, che al ritorno quasi non ribaltò il risultato con una clamorosa rimonta, terminata solo ai supplementari. Nel 2010/11, per i gironi di Champions, l’Inter campione d’Europa in carica capitolò ancora a Londra, questa volta per 3-1.

Due partite, due sconfitte. Un gol fatto, sei subiti. Insomma, le statistiche sono tutte contro l’Inter, chiamata a sfatare il tabù Tottenham e intascare la prima vittoria in casa Spurs, che avrebbe sicuramente un sapore speciale.


Tottenham-Inter: l’arbitro

La direzione di gara sarà assegnata al 42enne turco Cakir Cuneyt. La scelta della UEFA è ricaduta su un fischietto di grande fama internazionale, che in stagione ha già diretto due match di Champions: Liverpool-PSG e CSKA-Roma.

Gli ultimi precedenti dell’arbitro con l’Inter rimandano a ricordi spiacevoli per i nerazzurri: nel 2011/12, agli ottavi di Champions, in un Marsiglia-Inter finito 1-0 per i francesi; e nel 2010/11 in Werder Brema-Inter nei gironi, conclusosi 3-0 per i tedeschi. Meglio invece per il Tottenham, che l’anno scorso ha vinto 3-0 contro il Real Madrid nella fase a gruppi.


Tottenham-Inter Streaming: dove vederla in tv

Tottenham-Inter sarà trasmessa a partire dalle ore 21 in diretta tv satellitare sulle frequenze di Sky Sport 1 (canale 201 dello Sky Box, in HD 240) e Sky Calcio 2 (canale 252 dello Sky Box) e in chiaro su Rai 1 (in HD canale 501 del digitale terrestre), oltre che in streaming per pcsmartphone e tablet su tutti i device iOSAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go e app e sito RaiPlay o, per gli abbonati, su NOW TV. Ecco una lista dei siti per vedere le partite in diretta: Stream HD Calcio.