Tutti in piedi per Piatek: è già nella storia del Genoa

Tutti in piedi per Piatek: è già nella storia del Genoa
© foto www.imagephotoagency.it

Krzysztof Piatek è già nella storia del Grifone grazie alle quattro reti segnate contro il Lecce in Coppa Italia

Come entrare nella storia del Genoa in neanche 40 minuti? Chiedere a Krzysztof Piatek. Il polacco è stato l’autentico mattatore della serata al Marassi di Genova. L’attaccante si è reso protagonista di un gran match contro il Lecce realizzando un poker che ha permesso alla truppa di Davide Ballardini di accedere al turno successivo di Coppa Italia. Capacità di inserimento, ottimo stacco di testa, movimenti da vero bomber. Sono alcune delle qualità che questa sera ha messo in luce riuscendo a strappare gli applausi a scena aperta del pubblico presente. Un record che si aggiunge per il Vecchio Grifone. Il numero 9 rossoblu è il primo giocatore del club ligure a realizzare un poker in una gara di Coppa Italia.

Nel prestigioso club dei pokeristi Piatek si trova in ottima compagnia assieme ad Angelo Cattaneo (trentasette minuti per fare quattro gol al Bari nel 1939), Verdeal (quattro alla Fiorentina nel 1947 in venticinque minuti) e Mario Boyé (poker alla Triestina nel 1950 realizzato nello stesso tempo dell’attuale n.9 polacco). Una serata magnifica, quella del polacco che difficilmente dimenticherà e ne realizzerà il senso tra qualche mese, quando avrà assimilato a pieno la storia del club più antico d’Italia. Non tutti i centravanti del Genoa sono entrati nel libro dei primati rossoblù: lui ce l’ha fatta al primo colpo, alla prima partita ufficiale.