Ultimatum Biglia, Milan ad un passo

biglia lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Claudio Lotito si appresta a fare l’ultimo, disperato, tentativo per trattenere Biglia, ormai vicinissimo al trasferimento al Milan

La prima Lazio europea di Simone Inzaghi potrebbe vedere la luce senza Capitan Lucas Biglia. Il direttore sportivo Igli Tare, come riferisce Il Corriere dello Sport, qualcosa aveva lasciato intendere al termine della sfida contro il Crotone: «C’era un accordo verbale, non è detta l’ultima parola. Vogliamo che i big restino». Il nazionale argentino tra domani e dopodomani partirà per rispondere alla convocazione della selezione sudamericana, in vista delle amichevoli contro Brasile e Singapore, ma Lotito ha tutte le intenzioni di chiudere il discorso legato al suo futuro prima della partenza. Il Presidente ha offerto al centrocampista un ingaggio da 2,5 milioni di euro più bonus che gli permetterebbero di guadagnare 3 milioni a stagione, contro i 3,5 milioni proposti dal Milan. L’errore biancoceleste, in questa non semplice trattativa di mercato, è stato sicuramente quello di far trascorrere troppo tempo dall’accordo verbale trovato a gennaio e l’effettiva stipulazione del nuovo contratto. Non a caso, allo stadio Ezio Scida, c’erano 4 posti in tribuna riservati agli osservatori del Milan. I rossoneri, oltre ad essere ad un passo da Biglia, vorrebbero portare lo stesso Keita a San Siro. Lotito e l’incubo (rosso)nero?