«Var, si cambia», in arrivo novità in Europa e in Serie A

«Var, si cambia», in arrivo novità in Europa e in Serie A
© foto www.imagephotoagency.it

VAR, si cambia. Per il Corriere dello Sport presto arriveranno regole più chiaro nell’utilizzo della tecnologia in campo: «Cambio necessario»

La Var non ha convinto nell’ultimo turno di campionato e le polemiche continuano a montare anche durante il corso della settimana. L’edizione del Corriere dello Sport – Stadio apre in prima pagina con il tema dedicato alla Var e agli errori di Roma-Inter. Nel mirino l’errore sul mancato calcio di rigore alla Roma per il fallo su Zaniolo. «VAR, si cambia» è il titolo in taglio alto nell’edizione del martedì del quotidiano romano. Prosegue il giornale capitolino: «Regole più chiare subito mentre l’UEFA annuncia l’introduzione della moviola in Champions. Monta il malumore dei club, cambio di rotta necessario per evitare nuovi scivoloni. Nel 2019 la tecnologia sbarca anche nell’Europeo Under 21» rilanciando all’interno anche le dichiarazioni del presidente dell’Aia, Nicchi, e del designatore arbitrale Rizzoli.

Le novità potrebbero essere tante dopo l’introduzione della ‘moviola in campo’ anche in Champions League. Il presidente della Uefa Ceferin è convinto: «Siamo pronti ad utilizzare il Var in anticipo rispetto a quanto inizialmente previsto e siamo convinti che sarà vantaggioso per le nostre competizioni, in quanto fornirà un valido aiuto per i direttori di gara e consentirà di ridurre le decisioni sbagliate». In arrivo dunque regole più chiare per l’utilizzo della Video Assistant Referee, in Europa ma anche nel nostro campionato. L’Aia chiederà che la videoassistenza intervenga di più, per evitare le polemiche.