Connettiti con noi

Inter News

Almeyda: «Correa è un po’ sottovalutato, Barella sta crescendo»

Pubblicato

su

Le parole di Matias Almeyda alla vigilia di Inter-Lazio. Il suo punto di vista sulla situazione attuale delle due squadre

L’ex centrocampista di Lazio e Inter Matias Almeyda ha rilasciato un’intervista a Gazzetta dello Sport in previsione della gara di stasera fra le due squadre. Le sue parole.

LUKAKU VS IBRA – «Dentro un campo di calcio, il cuore batte a un ritmo esagerato. Solamente un giocatore che non esprime i propri sentimenti non si troverà mai in una situazione come quella vissuta da Lukaku».

BARELLA – «Non farò paragoni: significherebbe che ancora, nella testa, non ho lasciato il gioco. E invece l’ho fatto, ho cambiato ruolo. Di certo Barella sta crescendo in maniera incredibile e ormai tutti ne parlano».

CUORE A METÀ – «I miei anni migliori li ho passati a Roma, ero in una squadra fortissima. A Milano non è andata benissimo, ho sofferto l’infortunio di tibia e perone. Ma ho ricordi bellissimi di entrambe le città».

CORREA – «Correa è un po’ sottovalutato, ma non dimentichiamo che gioca in un grande centrocampo. Luis Alberto, Leiva e Milinkovic compongo la miglior mediana del campionato».

INZAGHI-ERIKSSON – «Sven era un grande gestore di personalità diverse, mi ha sempre colpito la sua tranquillità. Inzaghi è più energico, eppure da giocatore era così tranquillo…».

Advertisement