Germania, Loew: «Mondiale a 48 squadre? Diminuirebbe la qualità»

germania
© foto www.imagephotoagency.it

Joachim Loew, ct della Germania, ha parlato del suo futuro e della possibilità di un mondiale a 48 squadre

Joachim Loew, commissario tecnico della Germania, potrebbe lasciare la nazionale nel 2018, visto il contratto in scadenza. L’allenatore campione del mondo nel 2014, però, non ha nessuna voglia di tornare a lavorare in Bundesliga: «Quello che non mi piace è il modo in cui vengono cambiati gli allenatori. Posso anche capire che a volte un cambio sia giusto a patto che avvenga in modo corretto. Ho la sensazione che non sia sempre così. Alla volte sembra che un allenatore venga lasciato fuori, sotto la pioggia e trainato con un anello al naso»

SULL’IDEA DI UN MONDIALE A 48 SQUADRE«Al Mondiale devono esserci le nazionali migliori, così come succede agli Europei. Se si continua ad aumentare il numero, ne risentirà la qualità. Non conosco i piani della Fifa, ma la mia idea, dal punto di vista sportivo è che il torneo vada bene così con 32 squadre. Non c’è bisogno di esagerare» ha concluso