Juventus: Matri verso il sì al Napoli, Quagliarella verso…Zico?

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Gli aggiornamenti sui movimenti di mercato in casa bianconera.

CALCIOMERCATO JUVENTUS ULTIMISSIME – La palla passa tra i piedi di Alessandro Matri, toccherà a lui segnare. Resta da capire se nella prossima stagione continuerà a farlo per la Juventus, ipotesi altamente improbabile, o per il Napoli, pista più plausibile. Del resto i due club hanno già raggiunto l’intesa per il trasferimento dell’attaccante, che ora dovrà sbloccare la situazione. L’affare, dunque, si farà per 12 milioni di euro, ma il nodo da sciogliere è l’ingaggio: si parla di una proposta di 3 milioni di euro a stagione per 5 anni, che dovrebbe bastare per convincere Matri a dire sì. La sensazione è che nel weekend arriverà l’ok per il trasferimento al Napoli. Con la società azzurra poi bisognerà parlare anche di Juan Camilo Zuniga, per il quale è previsto nel fine settimana un incontro tra l’entourage del colombiano ed il Napoli. Se l’affare non dovesse sbloccarsi, la Juventus si tufferebbe nuovamente su Aleksandar Kolarov, una pista più onerosa, motivo per il quale si spera di convincere poi il Manchester City ad una cessione in prestito con diritto di riscatto. Non è da escludere, però, un rilancio per 10-12 milioni di euro a titolo definitivo. Uno sforzo importante, che sarà richiesto anche per soddisfare le esigenze economiche del serbo, il cui ingaggio balla sui 3,3 milioni di euro a stagione.

Tornando al discorso relativo alle uscite, c’è aria di cessione anche per Fabio Quagliarella, che piace a Sunderland, Norwich, Southampton e West Ham. Il nodo è la formula, perché le inglesi chiedono l’attaccante in prestito con diritto di riscatto, mentre la Juventus punta invece ad una cessione a titolo definitivo. La novità è rappresentata dall’Al-Gharafa, club allenato da Zico, che spera di prendere Quagliarella per affiancarlo a Lisandro Lopez: il club di Doha ha offerto 6 milioni di euro alla Juventus ed un ingaggio monstre al calciatore di Castellammare di Stabia.