Juventus, Pirlo: «Lavoriamo tanto, gli stimoli ci sono»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

JUVENTUS PIRLO CONTE BUFFON – Andrea Pirlo ha fatto capire che la Juventus non è ancora sazia, dopo la doppietta messa a segno negli ultimi due campionati, e non sembra preoccupato di fronte alle prime sconfitte accusate nelle amichevoli estive. Il regista di centrocampo bianconero, intervistato dai colleghi della Gazzetta dello Sport, ha ammesso che il lavoro è tanto, ma servirà alla Juventus per essere pronta sin dall’inizio di una stagione lunga e particolarmente dura: «Stiamo lavorando tanto. Anche gli altri anni faticavamo in estate, ma poi cambiavamo marcia. Non sono minimamente preoccupato né per la Supercoppa né per il campionato. Gli allarmi di Conte e Buffon? È normale far notare che qualcosa non va quando non si vince, ma stiamo facendo di tutto per entrare in forma. Più in generale, dopo due scudetti di fila ci vuole più testa e più voglia. Gigi ha messo un po’ di pepe per avvisare tutto il gruppo. Mancanza di stimoli? Se sei alla Juve hai sempre lo stimolo di vincere: è naturale. E vogliamo continuare a farlo. Conte ci ha fatto capire che sarà dura, ci ha ricordato che tranne negli anni Trenta la Juve non ha mai vinto il titolo per tre stagioni consecutive. Noi vogliamo entrare nella storia di questa società. La rivale per lo scudetto? Ci sono tante squadre attrezzate: Napoli, Milan, Inter, Roma, Fiorentina.»