Connettiti con noi

Calcio Estero

Mendy rimane in carcere: il terzino sarà ascoltato il 10 settembre

Pubblicato

su

 Benjamin Mendy non sarà rilasciato e rimarrà in carcere: la prossima udienza per le accuse di stupro è fissata per il 10 settembre

Benhamin Mendy rimane in carcere. La giustizia britannica ha rifiutato la richiesta di rilascio sotto controllo giudiziario formulata dagli avvocati del difensore del Manchester City accusato di quattro stupri e di un’aggressione sessuale.

Detenuto in una prigione di Liverpool, il campione del mondo nel 2018 non era presente all’udienza, che si è tenuta a porte chiuse in un tribunale di Chester. Mendy è stato incarcerato e detenuto in custodia cautelare lo scorso venerdì. È accusato di tre stupri avvenuti nell’ottobre 2020 e un quarto nell’agosto 2021, nella sua casa di Prestbury, nel Cheshire. La nuova udienza è stata fissata per il 10 settembre.