Napoli, ammenda per aver ritardato l’inizio della partita

© foto www.imagephotoagency.it

NAPOLI ATALANTA AMMENDA – Il giudice sportivo ha inflitto al Napoli un’ammenda per aver ritardato l’inizio del match di sabato scorso contro l’Atalanta. Il club di De Laurentiis, come consuetudine di questo inizio di stagione, ha intrattenuto il pubblico nel pre-gara con spettacoli e fuochi d’artificio che però hanno provocato lo slittamento di pochi minuti dell’inizio della sfida di Serie A.

IL COMUNCIATO – Ecco il comunicato del giudice sportivo: “Ammenda di € 6.000,00 : alla Soc. NAPOLI a titolo di responsabilità oggettiva, per aver ingiustificatamente ritardato l’inizio della gara di circa cinque minuti; per avere, inoltre, suoi sostenitori, al 25° del secondo tempo, fatto esplodere un petardo nel recinto di giuoco; entità della sanzione attenuata ex art. 14 comma 5 in relazione all’art. 13 comma 1 lettere a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza“.