Novara, De Salvo: «Serie A? Vogliamo arrivarci con umiltà»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

NOVARA DE SALVO – Il Novara è a caccia della Serie A: la squadra di Massimo De Salvo, infatti, è accreditata per la promozione nella massima serie. A tal proposito, il patron del club piemontese ha dichiarato ai microfoni di “Tuttosport”: «Purtroppo non bastano i complimenti estivi per vincere i campionati… Lotteremo per raggiungere il massimo traguardo possibile, con l’umiltà e l’etica del lavoro che ci contraddistinguono da sempre. Senza fare proclami, ci impegneremo giorno dopo giorno con idee e scelte ben precise. Palermo? E’ la grande favorita, la squadra più forte. Speriamo, in senso buono, di farle pesare questa responsabilità…».

De Salvo ha poi parlato di Comi e Katidis: «Comi? E’ già un professionista serio, nonostante la giovane età. E’ una questione di educazione, di cultura del lavoro: si vede che arriva da una famiglia che coltiva certi princìpi. Secondo noi può davvero fare un ulteriore salto di qualità, la convocazione nell’Under 21 certifica poi una crescita ormai evidente. Katidis? Non ho mai sminuito il gesto del ragazzo, che è un errore grave e come tale va considerato. Ma adesso è a Novara con la voglia di dimostrare di poter diventare un calciatore di alto livello, mettendosi alle spalle quell’episodio. Sta lavorando sodo e continuerà a farlo, ha 20 anni e tanti margini di miglioramento: adesso sta a lui ripagare la fiducia che il nostro club gli ha concesso».