Connettiti con noi

Calcio Estero

Pochettino: «Raiola? Gli agenti pensano che il loro giocatore sia il migliore e che dovrebbe giocare»

Pubblicato

su

Pochettino

Mauricio Pochettino, tecnico del PSG, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Nantes. Le sue parole

Mauricio Pochettino, tecnico del PSG, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Nantes.

INFORTUNATI – «Ci sono diversi indisponibili, ma il problema fisico non è l’unico parametro da considerare. C’è anche lo stato di forma da tenere in considerazione».

MBAPPE’ – «Quando sono arrivato Kylian era già un grande giocatore. Lo sosteniamo e sono soddisfatto di quello che fa, dei suoi progressi. Ha un grande potenziale e continua a migliorare».

DONNARUMMA – «Gli agenti pensano che il loro giocatore sia il migliore e che dovrebbe giocare. Anche mia moglie pensa che io sia il miglior allenatore del mondo e le dico di no (ride, ndr). C’è amore, cerchiamo di proteggere i nostri cari, è umano. Anche io cerco di proteggere mio figlio. Per me è il più bello, il più intelligente, ma è sempre così, è diverso. Chi ti sta intorno parlerà con il cuore e perché prova affetto, ma un allenatore non può pensarla allo stesso modo. Tuttavia, siamo i primi ad avere empatia per chi ci circonda perché non ci piace vedere soffrire i nostri cari».

RAMOS – «Si sta allenando bene, migliora. Si è allenato con la squadra tre volte in questa stagione. Vedremo se potrà essere nel gruppo. Ha dimostrato maturità e pazienza nell’affrontare questa situazione».