Roma: Vucinic e Totti, due campioni che chiedono spazio

© foto www.imagephotoagency.it

A Roma iniziano ad essere diversi i calciatori colpiti da malumori dovuti allo scarso minutaggio. La rosa larga a disposizione di Claudio Ranieri porta il tecnico giallorosso a fare spesso uso del turnover, e quindi a turno si ritrova in panchina almeno uno tra Mirko Vucinic e Francesco Totti, due che, sino all’anno scorso, erano parte integrante del progetto del club capitolino.

Il montenegrino, nonostante abbia la media gol migliore del gruppo (uno ogni 122′, ndr), resta spesso a guardare i compagni, visto anche l’uso del trequartista da parte della Roma, dove Menèz è ormai il protagonista indiscusso. Scelte che deve prendere Ranieri, certo, ma Vucinic sbotta, e presto potrebbe iniziare a lamentarsi seriamente della situazione. La Roma, in una situazione finanziaria non facile, potrebbe anche decidere di finalmente cedere il calciatore in estate, viste anche le richieste per l’attaccante che provengono dall’Inghilterra e dalla Germania.

Più complicato la questione che riguarda Francesco Totti, bandiera storica della Roma. Il capitano sta iniziando ad accusare gli anni che passano e non ha più la brillantezza di una volta, inoltre gioca in posizione più defilata, con Borriello che presidia l’area di rigore avversaria ed è incaricato a concludere l’azione. Secondo l’edizione odierna del Corriere dello Sport, il numero “10” è triste, e si sarebbe chiesto se fa ancora parte del progetto giallorosso.