Venezia, buon test contro l’Udinese

© foto www.imagephotoagency.it

E’ terminata 2-0 per l’Udinese la prima delle due amichevoli in programma questa settimana e che ha visto l’Unione Venezia di Mister Dal Canto, affrontare l’Udinese di Guidolin. Ottima prova per gli arancioneroverdi che anche se battutti, escono a testa alta dal campo dello Zanutto di San Donà di Piave dove ad assistere alla partita oggi c’erano circa 700 spettatori.

Nel corso del primo tempo il tecnico arancioneroverde ha schierato: Vigorito, Panzeri, Bertolucci, Pasini, Taddei, Giovannini (capitano), Dramè, Maracchi, Bocalon (vice-capitano), Calamai e D’Appolonia. L’Udinese ha risposto con Benussi, Berra, Fernandes, Coda (capitano), Pasquale (vice-capitano), Heurtax, Alves Dos Snatos, Mlinar, Ighalo, Lopez Alonso, Lazzari.

L’Unione Venezia parte subito forte, al 4′ Dramè lancia Bocalon che carica il destro, la palla però viene ribattuta da un difensore bianconero. Al 14′ l’Udinese si fa vedere con Lazzari che prova a sorprendere Vigorito con un tiro da fuori area che risulta essere fuori misura. 2 minuti dopo è ancora l’Unione a trovare un varco nella difesa avversaria, D’Appolonia si gira in prossimità dell’area bianconera ma il suo tiro centrale viene parato senza problemi da Benussi. Al 22′ Calami su punizione cerca Giovannini che colpisce di testa, Benussi blocca ancora una volta. Al 25′ è Lopez a cercare il goal dal limite, Vigorito glielo nega. Al 32′ Bocalon cerca in area D’appolonia che viene anticipato dall’estremo difensore bianconero. Un minuto dopo, al 33′, l’Udinese va a segno con Ighalo, il goal viene annullato per fuori gioco. Al 37′ Lazzari serve Fernandes che non sbaglia e batte Vigorito segnando la rete dell’1-0. 2 minuti dopo l’Udinese raddoppia con Ighalo.
Il primo tempo si conclude con una punizione dal limite per l’Unione, a tirarla è Dramè, la palla viene ribattuta dalla difesa dell’Udinese.

Il secondo tempo si apre con 4 sostituzioni per gli arancioneroverdi: Campagna rileva Pasini, Franchini Dramè, Marconi Bocalon, Pignat Calamai.
L’Udinese inizia la seconda frazione di gioco all’attacco, al 5′ Alves Dos Santos approfitta di un errato disimpegno della difesa dell’Unione, Vigorito non si fa sorprendere e devia in corner. Al 21′ clamorosa occasione per allungare per l’Udinese, Coda colpisce il palo su corner battuto da Lopez. Al 23′ l’Unione si fa percicolosa, Marconi con una punizione dai 25 metri costringe Benussi a mandare in angolo. Al 39′ Fernandes tira da fuori area, la palla finisce alta sopra la traversa. L’arbitro non concede minuti di recupero e al 45′ arriva il fischio finale.

Ufficio stampa Venezia calcio