Connettiti con noi

Calcio Estero

Akè rivela: «Mio padre è morto pochi minuti dopo il mio gol in Champions»

Pubblicato

su

Nathan Akè svela un retroscena molto emotivo dopo il suo primo gol in Champions League: le parole del difensore

Nathan Akè svela un triste retroscena dopo il suo gol contro il Lipsia in Champions League.

«Le ultime settimane sono state le più dure della mia vita, mio ​​padre era malato e non c’erano più cure possibili. Sono stato fortunato ad avere molto sostegno dalla mia fidanzato, dalla mia famiglia e dai miei amici. Ieri, dopo un periodo difficile, ho segnato il mio primo gol Champions League. Solo pochi minuti dopo lui è morto in pace, con la mia mamma e mio fratello al suo fianco. Forse doveva andare così. Guardarmi giocare lo ha sempre reso orgoglioso e felice. So che sei sempre con me, sarai sempre nel mio cuore e questo era per te papà».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Nathan Aké (@nathanake)