Connettiti con noi

Atletico Madrid

Atletico Madrid, Saul: «Paura degli infortuni. Senza tifosi sarà dura»

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

saul niguez

Saul commenta la ripresa della Liga e il rischio infortuni: le dichiarazioni del centrocampista dell’Atletico Madrid

Saul, centrocampista dell’Atletico Madrid, ha parlato ai microfoni di AS della ripresa della Liga e dell’attuale situazione in casa colchoneros.

POSSIBILE ADDIO – «Quando ho annunciato la nascita della mia Academy sui social, non avrei mai immaginato che la gente potesse pensare che stessi per partire».

ALLENAMENTI – «Il lavoro svolto in casa durante questo periodo è stato positivo, l’esercizio individuale sul campo mi ha sorpreso a causa delle condizioni dei giocatori. Il lavoro è stato molto buono. Questa settimana abbiamo iniziato a lavorare collettivamente ed è molto meglio, davvero».

PORTE CHIUSE – «Non ho mai giocato senza pubblico. Da quando ero piccolo. Sarà un misto tra amichevole e allenamento. Questo fattore influenzerà tutte le squadre. Le partite non saranno così intense».

INFORTUNI – «Per me è la più grande paura di tutte. Dopo due mesi e mezzo senza allenamento sul campo … Anche se ti alleni a casa, è completamente diverso da quello a cui è abituato il tuo corpo. Penso ci sia poco tempo per prepararsi. Per me, l’opzione dei cinque cambi è è positiva, le date e le ore aiuteranno, ma suppongo che gli infortuni siano facilmente cinque o sei al giorno».

RIPRESA – «Ci ho pensato molte volte e se la situazione fosse stata quella in cui ci trovavamo in precedenza, penso che sarebbe stata la più coerente. La situazione sta migliorando molto, tornando a porte chiuse per poter finire e per far divertire le persone a casa, penso sia positivo».

Advertisement