Benevento, all’orizzonte c’è un altro record negativo

benevento
© foto Valentina Martini

Benevento e un inizio da incubo: ora c’è la trasferta sul campo della Juventus e il rischio di eguagliare un altro record negativo

Giustamente i cambiamenti non potevano essere immediati. E non è detto nemmeno che lo siano a lungo termine, visto che la situazione non è delle migliori. Nulla è ancora compromesso per il Benevento, che viene da 11 sconfitte di fila (già record) e rimane comunque a sole sei lunghezze dalla zona delle pericolanti, che per ora rimangono ammassate in un unico gruppone. Ciò nonostante, in Campania hanno capito che bisogna cominciare a muovere la classifica, altrimenti il fardello psicologico sulle spalle degli Stregoni diventerà un macigno per tutta la stagione.

RISCATTO, ORA – Anche perché un’altra sconfitta porterebbe con sé un altro record spiacevole: come ricorda “Tuttosport”, la 12° sconfitta in questa stagione – consecutiva e dall’inizio del campionato – si eguaglierebbe il record del Manchester United. Che oggi è una superpotenza del calcio mondiale, ma nel 1930 ottenne lo stesso numero di sconfitte. E il problema maggiore è che il prossimo avversario è la Juventus campione d’Italia, per giunta in trasferta. Non importa però: i tifosi del Benevento all’Allianz Stadium saranno numerosi – esauriti in poche ore i tagliandi a disposizione – e De Zerbi spera che il passaggio al 3-4-2-1 pensato per ricominciare possa regalare una sorpresa a Torino.