Connettiti con noi

Hanno Detto

Bonucci, riconoscimento a Viterbo: «Più emozionato della finale di Euro 2020»

Pubblicato

su

Bonucci

Leonardo Bonucci oggi ha ricevuto la benemerenza dal comune di Viterbo: ecco le dichiarazioni del difensore della Juventus

Leonardo Bonucci ha ricevuto la benemerenza dal comune di Viterbo: ecco le parole del difensore della Juventus.

INIZI CARRIERA – «A 16 anni sono partito per Milano con un punto interrogativo su quello che sarebbe stata la mia vita. Quello che sono oggi lo devo alla mia famiglia, a mio fratello, perché qui ho imparato molto. Il mio insegnamento a ‘non mollare mai’ è nato dalla passione dei Facchini sotto la Macchina, dobbiamo sempre reagire ad ogni difficoltà per migliorare. Ammetto che sono più emozionato qui che l’11 luglio contro l’Inghilterra».

RITIRO – «Pensando al domani mi auguro di finire nel momento migliore della mia carriera, non voglio vedermi trascinare, non voglio arrivare a vedermi come non vorrei per questo non penso di concludere qui, specie se non ho più nulla da dire. Ma Viterbo e la sua Santa resteranno sempre nel mio cuore».

LE PAROLE SU JUVENTUSNEWS24