-->
Connettiti con noi

Fiorentina News

Italiano: «L’Inter ha un cinismo esagerato ma possiamo metterla in difficoltà»

Pubblicato

su

Vincenzo Italiano, tecnico della Fiorentina, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro l’Inter. Le sue parole

Vincenzo Italiano, tecnico della Fiorentina, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro l’Inter. Le sue dichiarazioni.

SALVEZZA – «Siamo contenti, siamo contenti tutti. E’ contenta la società, è contento il gruppo. Vedo la squadra che è dentro in tutto quello che si fa, si parla di calcio e si riguardano le partite con attenzione. E’ bello continuare e non dobbiamo abbassare la guardia, sarebbe da stupidi mollare… Siamo tutti felici per gli attestati di stima però sono quattro giornate, manca ancora tanto. Mancano 31 punti al primo obiettivo, che è quello a cui tutti noi dobbiamo guardare. Poi col lavoro si migliora, migliora anche la più forte. Non dobbiamo mollare, perché mollare vuol dire dare vantaggi agli avversari».

AVVIO – «Non mi aspettavo sicuramente questo avvio importante in termini di punti. Lo speravo, ci credevo, ma sono felice per il livello raggiunto in così breve tempo. Stiamo facendo vedere un grande spirito di gruppo e mi auguro che questo spirito ci accompagni a lungo. Sono contento di questa attenzione perché vuol dire che ce la siamo conquistata ed è motivo d’orgoglio. Affrontiamo i campioni d’Italia che ha fatto bene nell’ultima gara, è in salute, e verrà qui con l’autostima al massimo. Non sarà semplice prepararla in un solo allenamento».

INTER – «Noi dobbiamo temete tutto, loro sono i campioni d’Italia, hanno fatto finora grandi gare, anche contro il Real Madrid. L’Inter sta bene fisicamente e mentalmente, se concedi qualcosa ti punisce perché ha un cinismo esagerato. Se però ci presentiamo in campo come nelle ultime gare possiamo impensierire l’Inter e metterla in crisi nei suoi punti di forza. Non dobbiamo sbagliare l’atteggiamento, dobbiamo scendere in campo concentrati, con la massima attenzione. Mi auguro che sia una bella gara perché entrambe giochiamo a viso aperto».

INFORTUNATI – «Gaetano non sarà della partita, l’ho sentito oggi e tornerà domani. Sembrava qualcosa di più serio e invece nulla di grave. Gonzalez ha avuto un problemino all’adduttore, ma si sapeva che qualcuno si sarebbe perso in queste tre gare ravvicinate. Oggi vedremo come hanno recuperato tutti e vedremo se li avremo l 100%, ma siamo tanti e sono tutti sul pezzo. Chi scenderà in campo farà quello che ci aspettiamo da lui».

PUBBLICO – «Sono rimasto impressionato vedendo cosa il pubblico di Roma ha dato in più alla squadra e sono convinto che anche il pubblico di Firenze possa essere un punto di forza, il dodicesimo uomo in campo e mi auguro che domani vengano in tanti. Ho capito che qui basta sudare la maglia, onorarla per avere l’apprezzamento del pubblico. Se poi ci aggiungiamo punti e vittorie allora i complimenti arriveranno per tutti».