Diretta/Live – Serie A: Milan – Udinese 2-1: rigore in extremis e doppietta di Balotelli all’esordio rossonero

© foto www.imagephotoagency.it

MILAN 2-1 UDINESE Milan – Udinese si chiude con la vittoria dei rossoneri per 2-1. L’attesissimo Balotelli parte forte e sfiora il gol al primo minuto. Nel corso del primo tempo riuscirà a siglare il vantaggio, appoggiato da El Shaarawy. Primo tempo con un Milan molto aggressivo, buona prestazione di tutto il reparto avanzato. Nel secondo tempo l’Udinese trova qualche minuto di coraggio e riesce ad uscire maggiormente: gol sfiorato da Di Natale e successivo pareggio targato Pinzi. Il Milan chiuderà però in vantaggio, decisamente più pericoloso dell’avversaria e con un rigore a favore concesso dall’arbitro e messo a segno ancora da Balotelli. Azione di Heurteaux che non sembrava da rigore ma quanto alla prestazione vittoria complessivamente meritata per il Milan. (Guarda i voti dei singoli: le pagelle)

TABELLINO:

Milan 2-1 Udinese

Milan (4-3-3): Amelia; Abate, Bonera, Zapata, Constant; Flamini (39’st Traorè), Montolivo, Nocerino (22’st Bojan); Niang (35’st Robinho), Balotelli, El Shaarawy. A disposizione: Abbiati, Gabriel, Zaccardo, Yepes, Antonini, Ambrosini, Muntari, Boateng, Robinho, Pazzini. Allenatore: Allegri

Udinese (4-4-1-1): Padelli, Heurteaux, Danilo, Domizzi, Gabriel Silva, Basta, Pinzi (35’st Merkel), Allan, Lazzari, Muriel (22’st Pereyra), Di Natale.. A disposizione: Scuffet, Favaro, Angella, Benatia, Faraoni, Merkel, Campos Toro, Maicosuel, Ranegie, Zielinski. Allenatore: Guidolin.

Ammoniti: Pinzi, Montolivo, Domizzi, Lazzari, Gabriel Silva
Marcatori: 24’pt Balotelli, 9’st Pinzi, 48’Balotelli (rig)

POST PARTITA:

Giampaolo Pozzo commenta l’arbitraggio di Valeri: “E’inadeguato per la Serie A”

Galliani è euforico: “Attacco da Barcellona. Loro con Messi, noi con Balotelli”

Bonera ai microfoni: “Balotelli campione, Milan che merita”

Amareggiato Larini , che non ha invece digerito la decisione presa sul rigore: Segnali sin dalla desiognazione di Valeri”

Mister Guidolin signorile glissa sul rigore: “Cose che capitano. Complimenti ai ragazzi”

Mister Allegri è soddisfatto: “Pronti ad aprire un grande ciclo. Balotelli e il rigore…”

Mario Balotelli non delude le attese: “Felice per i gol. Ma devo continuare a segnare

DIRETTA TESTUALE:

22.40: MILAN – UDINESE TERMINA QUI. 2-1, Balotelli in gol all’esordio sia su azione che dal dischetto. Per l’Udinese è Pinzi ad agguantare il momentaneo pareggio!

48′- GOL DEL MILAN!! BALOTELLI! Dal dischetto spiazza Padelli, rallentando la corsa prima di calciare poco a sinistra del portiere

47′- RIGORE PER IL MILAN! Heurteaux in scivolata cerca di recuperare il pallone su El Shaarawy. Ci sarà spazio per la moviola

45′- Stoccata da fuori area di Montolivo, pallone largo

44′- Tre minuti di recupero

43′- Abate prova un tiro cross dalla Destra, Padelli fa ancora una volta suo il pallone

42′- Basta cavalca il campo e tenta la conclusione: alta!

41′- Tiro dalla bandierina non particolarmente insidioso

40′- Punizione battuta da Balotelli: deviazione in area e poi Padelli si allunga a terra e mette in angolo

39′- Cambio per il Milan, esce Flamini ed entra Traorè

38′- Giallo per Gabriel Silva, che entra in ritardo su Robinho

36′- Basta e Merkel ci provano in area uno dietro l’altro, occasione buona in michia dell’Udinese

35′- Doppio cambio: per l’Udinese esce Pinzi ed entra Merkel. per il Milan fuori Niang e dentro Robinho

33′- Niang cade a terra in area, dopo contatto con Domizzi. Qualche protesta ma l’arbitro fa proseguire

33′- a un’attenta analisi dell’azione si intravede la deviazione di testa di Pinzi sull’azione di Niang

32′- Traversa di Niang! Colpo secco e fortissimo dell’attaccante rossonero, tanto che il pallone ribattendo torna sulla trequarti.

30′- a terra Pinzi dopo un colpo di Zapata. L’arbitro ferma il gioco, proteste del Milan

29′- Doppio calcio d’angolo per il Milan, due tentativi ribattuti facilmente dall’Udinese

26′- El Shaarawy, stretto in area, passa veloce il pallone a Niang: palla sull’esterno della rete

24′- Constant spunta sulla sinistra da dietro. Libero può ricevere palla e fornire a Balotelli una buona occasione. Mario da centroarea manda alto

22′- Doppio cambio: per il Milan esce Nocerino ed entra Bojan. Per l’Udinese esce Muriel ed entra Pereyra

21′- Si prepara all’ingresso in campo Bojan

19′- Giallo per Lazzari, che commette fallo su Niang

19′- punizione del Milan del tutto infruttuosa: Montolivo calcia in una zona disabitata dai suoi

17′- rilancio sconsigliato quello di Amelia, che getta il pallone dulle gambe di un Nocerino accerchiato: Garbiel Silva infatti  lo scavalca, dopo averlo anticipato, con un pallonetto e il colpo è poco sopra alla traversa

16′- l’Udinese prova ad uscire maggiormente in questa fase della gara

14′- Allan prova ad anadre via, ma va giù toccato da Niang

12′- Heurteaux facilita la girata di Balotelli: Padelli blocca a terra!

9′- GOL DELL’UDINESE!!!! PINZI!! Friulani che agguantano il pareggio! Di Natale allunga per Muriel, il quale scambia velocemente con Pinzi di fronte alla porta: prova a opporsi Zapata che alla fine devia anche forse un po’il pallone

7′- Pericolosissimo Di Natale! Movimento ottimo senza il pallone, si libera ed evita il fuorigioco mandando in ritardo Abate. Lazzari lo cerca dalla distanza, ma il pallone viene colpito da Toto’ con il parastinco e termina alto

5′- Buon movimento a liberare il pallone di Balotelli, che lo offre poi adEl Shaarawy. Il colpo finale del Faraone non è però ben calibrato

4′ Colpo  di El Shaarawy, che si accentra partendo da sinistra: non preciso, pallone alto

3′- Bonera ferma  Di Natale, il quale gli rifila una piccolissima spinta nel tentativo di recuperare palla

1′- Fallo di Balotelli, che atterra Basta

21.50: Al via il secondo tempo, Udinese a giocare per prima il pallone!

Non si scalda nessun volto nuovo per nessuna delle due panchine

Nell’intervallo Riccardo Montolivo rilascia un commento a caldo sull’incontro

Primo tempo che vede praticamente solo una squadra in campo, il Milan, meritatamente in vantaggio si qui grazie alla rete firmata Mario Balotelli, partito subito forte, sin dal primo minuto. Ottimo primo tempo di tutta la squadra rossonera, con particolar merito del reparto offensivo. L‘Udinese prova a darsi una scossa sul finale, producendo però solo palloni lunghi difficilmente utili.

45′- Non c’è recupero in questo primo tempo. L’arbitro manda tutti negli spogliatoi. Milan 1-0 Udinese, gol di Balotelli al suo esordio in rossonero

44′- Altro calcio lungo, di Di Natale. Facile per Amelia

43′- Tentativo dalla distanza di Basta. Il giocatore però è troppo lontano e non riesce a prendere le misure, palla larga a sinistra

41′- Di Natale cerca Muriel davanti alla porta, difesa rossonera pronta a chiudere

39′- Cambio di gioco da parte di Balotelli, che crossa poi per Flamini a un passo dalla porta. Ancora fondamentale Padelli!

38′- Pinzi si fa tutto il campo di gran passo prima di essere stoppato da Nocerino

37′- Giallo per Domizzi

34′- L’Udinese prova a farsi avanti, Gabriel Silva si piazza sul secondo palo. Murato per un soffio, da Niang che si improvvisa anche difensore

32′- Milan ancora offensivo, Niang cerca dalla destra di mettere il pallone in area ma Padelli si butta sul pallone facendolo suo

30′- Cori dalla curva in supporto ad El Shaarawy oltre che per Balotelli

29′- Prima mezz’ora dominata dai rossoneri a San Siro

27′- Balotelli ci riprova! Da fermo cerca con forza il secondo palo, Padelli si oppone!

24′- GOL PER IL MILAN!!!! BALOTELLI!! Prima partita e primo gol per Supermario, imboccato dal Faraone che si era involato sulla sinistra. Assist preciso e tiro deciso che non manca la rete da centro area!

23′- Angolo per il Milan, facile respinta della difesa friulana

22′- l’Udinese cerca di costruire il gioco a centrocampo, ma Montolivo intercetta e riparte

20′- Colpo di testa di El Shaarawy imbeccato da Abate, pallone alto!

19′- Conclusione dalla distanza di Danilo, il quale però non finalizza

17′- Niang si inserisce sulla corsia destra,ma il passaggio di Niang è fermato da El Shaarawy che tocca con la mano il pallone

15′- Giallo per Montolivo, intervenuto duramente su Allan. Qualche lamentela in campo

14′- Corsa di Muriel verso l’area avversaria, ma, chiuso dai rossoneri, non trova Pinzi

13′- Primo Giallo per Pinzi, che interviene su Nocerino

11′- Pericoloso Niang dopo l’intesa con Balotelli! Padelli scalcia via il pallone con i piedi. L’azione prosegue e pallone definitivamente bloccato. Ottimo intervento del portiere!

9′-Ripartenza di Muriel, bell’azione ma almomento di concludere il passaggio per Di Natale non è precisissimo

8′- Montolivo cerca il cross, Basta ribatte

6′- Basta cerca Di Natale, ma il tentativo non è facile

5′- Lotta a centrocampo, poi Lazzari calcia lungo per provare a sbloccare la situazione

4′- Flamini commette fallo, l’Udinese riparte dal fondo

4′- Tocco di Allan, nuovo angolo per il Milan che calcia corto

3′- Domizzi mette fuori di testa

2′- Milan avanti con Niang, cerca Balotelli ma il pallone è ribattuto e finisce in calcio d’angolo

1′- Incredibile la partenza di Mario Balotelli! Al primo pallone toccato si invola subito verso la porta avversaria e il suo tiro va fuori di pochissimo!

20.48: AL VIA IL PRIMO TEMPO! Il Milan tocca il primo pallone

20.45: dopo un piccolo ritardo dovuto ai cambi di formazione le squadre sono in campo

20.40: Tassotti avverte: Balotelli aiuterà, ma niente distrazioni

20.34: Galliani conferma: problemi per Pazzini durante lil riscaldamento, gioca Balotelli

20.29: Domizzi si ferma ai microfoni nel pregara

20.28: attenzione perché si sta scaldando Balotelli. Forse problemi per Pazzini prima dell’avvio del match

20.20: Il ds Larini interviene prima nel pre partita

20.10: Arrivano le formazioni ufficiali di Milan – Udinese. Sciogliamo subito il dubbio principale: Allegri non metterà in campo dal primo minuto Balotelli, al suo posto Pazzini; in porta non ce la fa Abbiati, problema influenzale; infine spazio a Nocerino anziché a Boateng, anch’egli influenzato. Guidolin sceglie Hertauxal posto di Benatia, Gabriel Silva anziché Basta.

Milan (4-3-3): Amelia; Abate, Bonera, Zapata, Constant; Flamini, Montolivo, Nocerino; Niang, Pazzini, El Shaarawy. A disposizione: Abbiati, Gabriel, Zaccardo, Yepes, Antonini, Ambrosini, Muntari, Boateng, Traorè, Robinho, Bojan, Balotelli. Allenatore: Allegri

Udinese (4-4-1-1): Padelli; Heurtaux, Danilo, Domizzi, Pasquale; Gabriel Silva, Pinzi, Allan, Lazzari; Muriel; Di Natale. A disposizione: Scuffet, Favaro, Angella, Benatia, Faraoni, Basta, Pereyra, Merkel, Campos Toro, Maicosuel, Ranegie, Zielinski. Allenatore: Guidolin.

PRE PARTITA:

Milan e Udinese sono le protagoniste del posticipo di questa 23^ giornata di Serie A. Le due squadre si incontreranno a San Siro alle ore 20.45. Nelle menti di entrambi c’è l’Europa: in Champions League per i rossoneri, in Europa League per i bianconeri. Il Milan è infatti attualmente a quota 37 punti, a sei punti dalla Lazio, terza in classifica. L’Udinese detiene 33 punti, solo tre in meno della sesta squadra del campionato, la Fiorentina. Le partite del pomeriggio potrebbero variare un po’la situazione, ma l’imperativo è non staccarsi dai rispettivi carri. E per rimanere in corsa Milan e Udinese dovranno darsi da fare: i risultati delle due formazioni sono piuttosto positivi considerando l’ultimo periodo. Nelle ultime tre gare la squadra di Allegri ha riportato due vittorie, contro Atalanta e Bologna, e un pareggio, con la Sampdoria. La formazione di Guidolin ha collezionato due vittorie, contro Siena e Fiorentina, e una sconfitta, contro la Juventus.

I precedenti e le curiosità: Quanto ai faccia a faccia, sono 38 i precedenti di Milan e Udinese allo Stadio Meazza. Statistiche nettamente a favore dei rossoneri, con 20 vittorie rispetto alle 4 dei friulani. Sono dunque 13 i pareggi collezionati. Il campo di San Siro ha visto siglare 130 gol dalle due squadre, ben otto dei quali nella stagione 20102011, quando Milan-Udinese terminò per 4-4: in gol Sanchez, Denis, Ibrahimovic, doppiette di Pato e Di Natale e autorete di Benatia. Una pazza pazza gara, non però così isolata, visto che frequentemente le due squadre hanno dato spettacolo in campo chiudendo gare ricche di gol: 3-2, 5-1, 4-1, 2-3, tanto per dare un’idea dei finali registrati negli ultimi anni. Al Friuli l’Udinese ha vinto 8 gare, il Milan 13 e sono stati 17 i pareggi, con risultati più contenuti e 77 gol totali. Tra i precedenti c’è la gara d’andata di questa stagione, chiusa per 2-1 dai padroni di casa grazie alla rete di Ranegie e al rigore battuto da Toto’ Di Natale; per il Milan la risposta è stata firmata da El Shaarawy. Proprio il Faraone ha ottime statistiche legate all’Udinese. Dal suo esordio con il Milan non ha mai giocato senza segnare: il primo gol in maglia rossonera è arrivato il 21 settembre 2011, quando regalò il pareggio per 1-1 ai suoi siglando la prima rete a San Siro; al ritorno guadagnèrà invece la vittoria per 1-2 fuoricasa. Un altro abbonato al gol è il bomber Di Natale, che non manca un colpo dalla stagione 20092010, fatta eccezione per una sola gara chiusa sullo 0-0. Per lui, durante lo scorso mercato estivo, si parlò proprio di Milan, ma il giocatore dichiarò di non volersi spostare nemmeno in caso di chiamata del Real Madrid, per sottolineare il forte legame che lo unisce al Friuli. Parlando di mercato non si può non parlare del colpo messo a segno recentemente,durante la finestra invernale, dai rossoneri: Mario Balotelli. A Milano è scoppiata una mania e l’ex Manchester City è attesissimo proprio in questo suo primo incontro con la nuova maglia.

Le dichiarzioni: Mister Massimiliano Allegri, in conferenza stampa, sfrutta proprio l’arrivo di SuperMario, presentato venerdì sera, per caricare d’entusiasmo la sua squadra in avvicinamento alla gara contro l’Udinese, un’avversaria che sa che non lascerà giocare i suoi tanto facilmente. Oltre all’ampio spazio dedicato al calciomercato invernale appena concluso, l’allenatore dà qualche indicazione sulla formazione da mandare in campo. Mister Francesco Guidolin sa che giocatore sia Balotelli, ma non sottovaluta gli altri elementi rossoneri. In sala stampa comunque non si fa vedere intimorito e si concentra solo sul presente e sulla preparazione della partita.

Le probabili formazioni: Per il Milan i dubbi partono già dalla porta, con Abbiati che non prende parte alla rifinitura: possibile dunque che vedremo Amelia titolare; out anche De Sciglio e Mexes, si va verso il 4-3-3 con Abate, Bonera, Zapata e Constant; a centrocampo Allegri recupera Ambrosini, convocato, il quale però sarà in panchina: la linea sarà formata invece da Flamini, Montolivo e Boateng, con un piccola possibilità per Nocerino al posto del francese; in attacco confermato il giovane Niang, che giocherà con El Shaarawy ed uno tra Pazzini e Balotelli, con Allegri che ha ‘promesso’ l’ingresso a quest’ultimo anche se non dovesse ritenerlo pronto per il primo minuto. L’Udinese recupera Benatia, convocato, ma il suo impiego sin da subito è incerto: se non dovesse farcela al suo posto ci potrà essere Heurtaux, con Danilo e Domizzi; Pasquale potrebbe essere arretrato in caso di 4-4-1-1 o lasciato tra i cinque del 3-5-2, in questo caso andrebbe insieme a Basta, Pinzi, Allan e Lazzari; in avanti Muriel e capitan Toto’ Di Natale.

Profumo di competizioni internazionali, faccia a faccia tra grandi attaccanti e precedenti scoppiettanti: tutti gli ingredienti necessari per promettere una sfida vivace e interessante, da gustare minuto per minuto. Buon divertimento con la nostra cronaca testuale di Milan – Udinese!

Probabili Formazioni:

MILAN (4-3-3): Amelia; Abate, Bonera, Zapata, Constant; Flamini, Montolivo, Boateng; Niang, Balotelli, El Shaarawy. A disposizione: Abbiati, Gabriel, Zaccardo, Yepes, Antonini, Ambrosini, Muntari, Nocerino, Traorè, Robinho, Bojan, Pazzini. Allenatore: Allegri

Squalificati: nessuno. Indisponibili: Didac Vilà, De Jong, De Sciglio, Mexes. Altri: Salamon.

UDINESE (4-4-1-1): Padelli; Benatia, Danilo, Domizzi, Pasquale; Basta, Pinzi, Allan, Lazzari; Muriel; Di Natale. A disposizione: Scuffet, Favaro, Angella, Heurtaux, Faraoni, Gabriel Silva, Pereyra, Merkel, Campos Toro, Maicosuel, Ranegie, Zielinski. Allenatore: Guidolin.

Squalificati: nessuno. Indisponibili: Brkic, Pawlowski. Altri: Badu, Berra, Romo.

ARBITRO: Paolo Valeri (Roma). Guardalinee: Maggiani, Iannello. Quarto Uomo: Barbirati. Assistenti di porta: Orsato, Ciampi.