Esclusiva – Ag. Llorente: “Fernando è un grande professionista, vuole giocarsi le sue carte nella Juventus. Offerte? Per il momento nessuna”

© foto www.imagephotoagency.it

Antonio Diaz Cordero rassicura i tifosi della Juventus sul futuro del centravanti basco

Fernando Llorente è uno degli attaccanti più chiacchierati del momento, arrivato in estate dall’Atletic Bilbao con l’etichetta del top-player finora ha visto il campo solo in una occasione, nell’esordio con la Sampdoria, e per pochi minuti. L’ambiente bianconero si interroga sulla centralità del centravanti spagnolo nel progetto di Antonio Conte, iniziano a rincorrersi le voci di un suo possibile addio già nel mese di gennaio. Per avere maggiori lumi la redazione di Calcionews24.com ha contattato in esclusiva l’agente Fifa Marco Antonio Diaz Cordero dell’Agenzia Live Football, rappresentanti in Spagna della Mondial Sport Management. Diaz è uno dei collaboratori di Chus Llorente, fratello di Fernando, e ai nostri microfoni rassicura i tifosi sulla permanenza dell’ex Athletic Bilabo alla Juventus.

Llorente anche ieri non ha trovato spazio nonostante la Juventus era in svantaggio con il Copenhagen. In Italia si parla di un caso attorno al giocatore della ‘Roja’, da top player a giocatore spesso relegato in panchina, cosa ne pensate?
Llorente è un grandissimo professionista, qui in Spagna ha grande considerazione tanto che molti club importanti, Real Madrid in primis, avevano la volontà di acquistarlo. Il Bilbao non ha trovato l’accordo el’affare è saltato. Poi è arrivata l’opportunità di un top club italiano come la Juventus. Llorente era entusiasta e ha accettato di venire a giocare nel campionato italiano. Arriva da un periodo molto difficile, ha avuto problemi con il suo ex club nonostante fosse il giocatore più forte della squadra. Però mai e poi mai si è sognato di criticare l’operato di Bielsa, ha continuato a lavorare con professionalità. Lo stesso farà nella Juventus, Fernando è consapevole delle sue qualità e vuole giocarsi le sue carte in squadra.”

Certo, però  non si aspettava un inizio cosi difficile?
“Si, forse sperava di avere un impatto migliore ma è presto. Lui lavora sodo per convincere il mister a dargli una chance e sono certo che appena gli sarà data non tradirà le attese. Stiamo parlando di un giocatore molto importante, nel giro della Nazionale Spagnola. Non vi aspettate dichiarazioni polemiche e o sfoghi, non è nel suo costume. All’inizio credo sia normale che Conte si affidi a giocatori che già conosce bene, diamo tempo al ragazzo per poterlo convincere.”

Non sono arrivate offerte da altri club in questo momento?
Al momento nessun club si è messo in contatto con me per sondare il terreno. Per qualsiasi negoziazione devono passare dal fratello Chus, io glielo comunicherò per poter arrivare ad un accordo. Ci sono stati molti sondaggi in passato ma la sua volontà ora è quella di giocarsi le sue carte alla Juventus.”