Evra: “Il Senegal non mi perdona, non posso tornare”

© foto www.imagephotoagency.it

Patrice Evra, terzino sinistro del Manchester United, ha parlato del rapporto difficile col proprio Paese natale, il Senegal, in cui il giocatore fatica a rientrare a causa delle pesanti critiche ricevute. Questo quanto racconta Evra: “Sono cresciuto con una cultura senegalese a casa ma quando si è trattato di scegliere tra la Nazionale senegalese e quella francese ho optato per la seconda” sono le parole dell’esterno, che poi spiega: “In Senegal ci sono state pessime reazioni, mi hanno detto che sono troppo attaccato al denaro, un traditore della Nazione. I miei genitori mi hanno aiutato a sopportare tutto questo ma non torno in Senegal da quando avevo 10 anni” ammette infine Evra.