Connettiti con noi

Milan News

Hauge: «Ibrahimovic è una guida assoluta per me. Sul trasferimento al Milan…»

Pubblicato

su

Hauge rivela un piccolo retroscena prima del sul suo arrivo al Milan. Ecco le parole dell’attaccante norvegese, ex Bodo Glimt

Jens Petter Hauge ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di The Athletic, ecco le sue parole:

Sul piano per venire al Milan: «Volevo passare il turno successivo in Europa League (sfida al Diavolo al terzo turno preliminare), prima di accettare questa gloriosa destinazione. Mia madre era dubbiosa, perché riteneva questo un salto troppo elevato, ma come dice la canzone “il futuro inizia lentamente” – spero capiti la stessa cosa anche a me».

Sul cambiamento: «Abitare a Milano è particolarmente diverso, è una metropoly, mentre Bodo è una cittadina di 50mila abitanti. Sulla lingua, mi sta aiutando molto Zlatan Ibrahimovic. È una guida assoluta per me».

Sulle sue qualità: «Da bambino seguivo i giocatori che sapevano usare sia il destro, sia il sinistro, allora ho iniziato a giocare allo stesso modo. Ora mi riesce tutto in modo naturale. Mi ispiro molto ad Hazard. Al Chelsea era un fenomeno».

Sul Bodo: «Sono molto contento per loro, hanno vinto meritatamente il campionato. Sono felicissimo di aver contributo a tale evento. Ora spero di contribuire allo stesso modo anche con il Milan».

Advertisement