Connettiti con noi

Calcio Estero

Il retroscena di Gullit: «Il Chelsea mi pugnalò alla schiena, ma mia madre era malata»

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

Gullit

Ruud Gullit ha rivelato un retroscena sul suo esonero da allenatore del Chelsea

Ruud Gullit, bandiera del Milan ed anche ex allenatore del Chelsea, ai microfoni di BeIN Sports ha raccontato un retroscena proprio sul suo esonero dai Blues nel ’98.

«Mia madre era malata, aveva un cancro al seno. Sono andato molte volte in Olanda per stare con lei. Quando vedi tua madre in ospedale, con il cancro, sei triste e depresso. È stata una brutta esperienza, per me ma penso che chiunque. Davvero deprimente. Ho trascorso molto tempo con lei. Quando il Chelsea mi licenziò disse che ero ad Amsterdam per fare feste. Ma non era così. In quel momento non comprendevo. Era come se mi avessero pugnalato alla schiena. Tutto molto incredibile. Rimasi decisamente sorpreso». 

Advertisement