Connettiti con noi

Calcio italiano

Inter, Inzaghi: «Milan più continuo di noi. C’è grande rammarico»

Pubblicato

su

Simone Inzaghi ha parlato ai microfoni di DAZN alla fine della sfida tra Inter e Sampdoria

Simone Inzaghi è intervenuto ai microfoni di DAZN dopo la rotonda vittoria dell’Inter ai danni della Sampdoria. Anche senza scudetto, il tecnico piacentino ha ringraziato i suoi ragazzi e ha girato i complimenti al Milan. Le sue dichiarazioni:

ORGOGLIO – «L’applauso finale dello stadio e della curva, l’arrivo a San Siro, è stato tutto molto bello. Bisogna fare i complimenti a questo gruppo perché ha fatto un’ottima stagione che sarebbe stata straordinaria con lo scudetto. Come ho detto devo essere sincero. Sono orgoglioso di questo gruppo e abbiamo fatto grandi cose. Bisogna fare i complimenti anche al Milan perché hanno fatto grande stagione»

LOTTA SCUDETTO – «Loro sono stati molto continui, ma io guardo solo a casa mia. Nel mese in cui abbiamo avuto tante partite, abbiamo avuto il Liverpool che ha influito sul periodo, ma 84 punti sono tenti e mi viene di fare un plauso ai nostri ragazzi. Nei prossimi giorni a mente fredda analizzeremo dove potevamo fare quella vittoria che ci avrebbe consentito di far diventare questa stagione da ottima a straordinaria»

RAMMARICO – «Quello sicuramente, è normale, siamo una grandissima squadra e abbiamo vinto due trofei. Essere arrivati secondi ci dispiace perché chiaramente ti rimane l’amaro in bocca perché delle ultime dieci ne abbiamo vinto nove. Abbiamo fatto un percorso stroardinario e dobbiamo limare quei due punti che ci sono stati tra noi e il Milan»