Connettiti con noi

Empoli News

Italiano: «Poco tempo per prepararci, ma saremo pronti»

Pubblicato

su

Italiano

Le parole di Italiano in vista del derby toscano tra Fiorentina ed Empoli: «Sappiamo dove stiamo andando, chi affrontiamo»

Vincenzo Italiano ha parlato in conferenza stampa in vista del derby toscano tra Fiorentina ed Empoli. Di seguito le sue parole.

«Siamo reduci da una bella vittoria in Europa, è stato un esordio che ci ha visto protagonisti con un primo tempo strepitoso, abbiamo ancora una partita, la gara di ritorno da andarci a giocare, però volevamo una vittoria e l’abbiamo ottenuta. Adesso abbiamo il derby con l’Empoli, partita molto sentita contro una squadra che in casa dà del filo da torcere a tutti. Abbiamo avuto poco tempo per preparare il derby ma ci faremo trovare pronti. Ricordo che l’anno scorso tornammo da Empoli con una sconfitta rimediata negli ultimi minuti, una sconfitta bruciante. Sappiamo dove stiamo andando, chi affrontiamo, le capacità dell’Empoli, quindi dovremo cercare di rispondere bene in campo – ha aggiunto Italiano -. Stiamo bene, veniamo da due vittorie, quindi questa striscia dobbiamo cercare di alimentarla per continuare a far bene. Le qualità e le doti dell’Empoli le conosciamo e le insidie del loro campo anche quindi dobbiamo farci trovare pronti e fare una buona prestazione».

«Abbiamo preparato la partita di domani in un solo allenamento, solitamente abbiamo una settimana di tempo, questa volta no, quindi bisognerà cercare di essere bravi subito a livello mentale e strategico – ha aggiunto Italiano -. Bisognerà cercare di recuperare le energie mentali e fisiche, sfruttare i giocatori che sono freschi, lucidi, quelli che non hanno giocato nella gara precedente. Ecco perché voglio tutti coinvolti, tutti partecipi perché con tante partite tutti dobbiamo essere dentro al 100%, per sfruttare ogni possibilità. Sono fiducioso da questo punto di vista perché stiamo maturando e sono convinto che chiunque andrà in campo farà la prestazione».

«Le vittorie ti fanno lavorare con serenità, tra i ragazzi cresce l’autostima e siamo contenti di aver fatto felice il presidente Commisso che aveva chiesto una partenza positiva. So che è contento di quello che stiamo facendo, dobbiamo cercare di essere tutti uniti, farci trovare pronti e continuare a dare soddisfazioni al nostro presidente, ai nostri tifosi e alla gente».

News

video