Juventus, festa per tutti ad eccezione di Conte: il tecnico salentino è infuriato

© foto www.imagephotoagency.it

Conte non ha digerito alcuni errori della squadra, oltre all’invasione di campo

JUVENTUS CONTE VILLAR PEROSA SUPERCOPPA – Ad oscurare il clima di festa respirato ieri a Villar Perosa ci ha pensato Antonio Conte: il tecnico salentino, infatti, inizia ad essere realmente preoccupato per la finale di Supercoppa in programma domenica prossima contro la Lazio. Conte non ha digerito l’invasione di campo – con annessa sospensione del match – per un semplice motivo: mancavano dieci minuti, tempo prezioso per testare i giocatori inseriti da poco, Isla e Matri su tutti. Ma forse quello è un ‘problemino’: a preoccupare l’allenatore bianconero – come rivelato da ‘La Stampa’ – sono i tanti errori della squadra. In America Conte ha dovuto alzare i toni per spiegare a Llorente determinati movimenti, mentre ieri non ha gradito i tanti svarioni difensivi commessi dalla coppia Chiellini-Bonucci. Un segnale poco positivo in vista della gara di domenica, quando non si potrà più scherzare perché le amichevoli sono finite. Furioso forse non sarà stato, ma sta di fatto che Conte al termine del match se n’è andato velocemente, e scuro in volto, sul pullman bianconero senza fermarsi nè a salutare i tifosi nè all’interno dello spogliatoio. Poco Conte(nto), dunque.