Connettiti con noi

Milan News

Maldini allo scoperto: «Vi spiego tutta la verità su Boban e Rangnick»

Pubblicato

su

Maldini

Paolo Maldini, direttore tecnico del Milan, ha svelato alcuni aspetti del rapporto con i dirigenti rossoneri: da Boban a Leonardo e Rangnick

Paolo Maldini, direttore tecnico del Milan, ha svelato alcuni aspetti del rapporto con i dirigenti rossoneri.

LEGGI LE DICHIARAZIONI COMPLETE SU MILAN NEWS 24

BOBAN – «La verità è che dopo il licenziamento di Zvone, anche io ero fuori. Siamo stati molto diretti tra noi nel dirci cosa non ci piaceva della idee dell’altro. Poi ci sono le conoscenze calcistiche: se io di calciatori ne so qualcosa, lui ne sa moltissimo. È molto più bravo di me, lo ammetto senza alcun problema, ad analizzare una partita e un giocatore. Vedeva cose che io non notavo. E ci completavamo molto bene. Lui osservava più i centrocampisti e i giocatori offensivi, io mi concentravo più sui difensori».

LEONARDO – «Mi sono sentito inadatto a accompagnarlo per i primi sei mesi. Tante cose le sapevo, tante idee già le avevo. Però a livello pratico dovevo imparare un lavoro nuovo. Credo di aver iniziato davvero a dare il mio apporto quando Leo mi ha detto che se ne sarebbe andato. Lì mi sono detto “e adesso che cazzo succede?”. Non mi sentivo sicuro a dover condurre una trattativa. Ci sono specificità del lavoro che dovevo ancora approfondire».

RANGNICK – «Ricordo che ne avevamo parlato qui io e lui . Gli avevo detto che mi ero stancato, che dovevo dire delle cose. E quindi ho pubblicamente detto quello che sentivo giusto. La stessa cosa l’aveva fatta poi lui».

Advertisement