Connettiti con noi

Hanno Detto

Mancini: «Campionato equilibrato, la Juve rientrerà. Nazionale aperta a tutti»

Pubblicato

su

Roberto Mancini ieri ha parlato a margine della laurea honoris causa conferitagli dall’Università di Urbino: le sue dichiarazioni

Roberto Mancini ha parlato ai giornalisti presenti ad Urbino dopo la laurea honoris causa in Scienze dello Sport conferitagli dall’Università.

ALLENATORE – «Sono un allenatore più felice. Perché gli allenatori sono tutti competenti, poi a volte si vince e altre volte non si vince. Ma gli allenatori, specialmente quelli italiani, sono tutti competenti».

RIPRESA RIPETIBILE – «Ora dobbiamo qualificarci al Mondiale, poi a dicembre 2022 vedremo come sarà andata».

ITALIA SPAGNA NATIONS LEAGUE – «Quella all’Europeo è stata una partita dove la Spagna ha giocato molto bene, noi abbiamo fatto un po’ più di fatica e sicuramente sarà una bella partita».

SERIE A – «Gli italiani o quelli con passaporto possono rientrare tutti, la Nazionale è sempre aperta a tutti. Se un giocatore che non è stato con noi agli Europei merita di venire noi lo chiameremo».

SORPRESA – «Tonali mi sembra che quest’anno dopo un anno di difficoltà si stia riprendendo bene. Però lui ha anche la fortuna di poter giocare ancora in Under 21 e questa è una grande fortuna, vuol dire che è ancora giovane. A volte noi siamo in ballo con loro, perché anche loro si devono qualificare. Vedremo…».

CAMPIONATO – «E’ un campionato abbastanza equilibrato, la Juve rientrerà. Ci sono 6-7 squadre che lotteranno fino alla fine».