Connettiti con noi

Milan News

Milan: ora spunta Albertini, ma c’è chi storce il naso…

Pubblicato

su

albertini
Ascolta la versione audio dell'articolo

Milan: i cinesi cercano il prossimo d. t. e, dopo la candidatura di Maldini, spunta quella di Albertini, anche se qualcuno storce il naso… Fassone parte alla volta della Cina: il 20 ottobre nuovo organigramma

Passo dopo passo si prova a delineare il Milan del futuro, quello a trazione cinese. Con Marco Fassone amministratore delegato e molto probabilmente Massimo Mirabelli direttore sportivo, i rossoneri provano adesso ad individuare il prossimo direttore tecnico, ovvero una figura di spicco della società che possa avere un certo peso anche per i tifosi. Si era pensato a Paolo Maldini ma, come già raccontato, la candidatura dell’ex capitano rossonero nelle ultime ore è decisamente crollata… Il nome nuovo che piace ai cinesi è allora quello di Demetrio Albertini, anche lui ex bandiera del Milan e soprattutto ex vice-presidente della FIGC, uno di quelli che dunque di politica del pallone se intende. Sul nome di Albertini però qualche tifoso ha storto il naso: settimane fa l’ex centrocampista aveva scritto su Twitter: «Io non sono interista» ed a molti sembrò un riferimento proprio a Fassone e Mirabelli, rispettiva ex direttore generale ed attuale capo degli osservatori dell’Inter. Insomma, a qualcuno pare strano che Albertini possa aver cambiato idea davvero così repentinamente…

MILAN: FASSONE IN CINA – Oltre ad Albertini tengono banco altri nomi, da quello di Massimo Ambrosini a quello di Franco Baresi, ma per il momento siamo ancora nel campo delle ipotesi. Sicuro è invece il fatto che Fassone sia partito per la Cina per conoscere di persona i futuri proprietari del Milan, la cui identità resta rigorosamente top secret per il momento: entro il 20 ottobre il prossimo a. d. e la cordata si presenteranno da Silvio Berlusconi con un progetto già chiaro sulla prossima struttura societaria. Il tempo stringe.