Milan, Galliani: “Attacco da Barcellona. Loro Messi, noi Balotelli”

© foto www.imagephotoagency.it

MILAN UDINESE GALLIANI – Adriano Galliani ha parlato a Milan Channel a seguito di Milan – Udinese, partendo dalle considerazioni su Mario Balotelli: “Sapevamo fosse un campione. Non doveva partire titolare, Pazzini si è fatto male ed ha segnato due gol. Il calcio a volte è strano.  Non ho visto il secondo perchè ero negli spogliatoi. I tre là davanti si trovano a meraviglia e la squadra è solida”

Sullo stato di salute della squadra: “Il Milan è tornato a puntare le posizioni che abbiamo sempre puntato. E’un bel momento, siamo sulle medie dell’anno dello scudetto. Il presidente è contento,ora è negli spogliatoi. La rincorsa continuerà”

Sull’attacco rossonero: “In tre fanno 60 anni, se tutto va bene stiamo a posto per dieci anni. Abbiamo cambiato tanto, è cambiata la pelle di questo Milan. La curva è stata splendida, non ha mai contestato e ora può gioire. Abbiamo fatto 33 punti in 15 partite,siamo tornati il Milan. Possiamo fare il tridente. Assomiglia un po’al Barcellona: loro hanno Messi, noi balotelli. El Shaarawy è fantastico”

Sul mercato: “E’stato azzeccato, a volte si fa bene a volte no. Balotelli ha dato un grande impulso anche verso l’esterno. Speriamo di avere più tifosi allo stadio, faremo un pacchetto speciale per le ultime gare”

Infine sui singoli e l’allenatore: “E’ il miglior Flaminì degli ultimi 5 anni. Montolivo è un gran playmaker. Abate è un giocatore da Nazionale, grande. De Sciglio sta crescendo, piccoli problemi fisici a parte. Allegri ricorda Ancelotti, è equilibrato. Sarà il nostro mister anche il prossimo anno”

RIVIVI LE EMOZIONI DLE MATCH CON LA CRONACA TESTUALE!