Napoli, ag. Cannavaro: “Si arriverà  ad un accordo”

© foto www.imagephotoagency.it

Enrico Fedele, l’agente del difensore del Napoli Paolo Cannavaro, è intervenuto ai microfoni di Radio CRC per parlare della partita di ieri degli azzurri contro il Lecce ma, soprattutto, dell’attuale situazione contrattuale del proprio assistito: “L’espressione di Grava nel match contro il Lecce, fa parte dei giocatori che non esistono più. Gianluca è un calciatore reattivo, che non ha difficoltà  nel marcare gli attaccanti avversari. Grava è un giocatore senza età , che migliora con gli anni, ha qualità  da vendere, oltre ad essere atleticamente perfetto. La partita di ieri è stata una bruttissima partita, se non fosse arrivata la vittoria, la sufficienza l’avrebbero meritata solo Grava e De Sanctis. Il Napoli per poter ambire a qualcosa di importante deve sperare sempre che Lavezzi stia bene, perchè quando non c’è il Pocho, è difficile vincere, e quando questa vittoria arriva, bisogna prendere in considerazione gli eventi – riprende napolisoccer.net – . Per me la Juve è la più forte delle out-sider ho paura, invece, della Roma e dell’Inter che potrebbero posizionarsi al quarto posto, escludendo il Napoli. Credo che l’eletta a vincere lo scudetto sia il Milan sono sicuro che vincerà  lo scudetto. Cannavaro? La palla non è passata per le nostre mani, il discorso si definirà  alla fine dell’anno. Sono parzialmente ottimista ci sono i presupposti. Non ci siamo ancora, ma credo che la situazione si debba ancora chiarire, ma non sono cose insormontabili. Quando devi definire un accordo deve starci la buona volontà  delle parti, quindi con la comprensione di entrambe le parti, si arriverà  di sicuro ad un accordo”.