Napoli-Fiorentina, Insigne: «Abbiamo dato un segnale ai tifosi»

insigne napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Insigne raggiunge i 50 gol in Serie A con la rete alla Fiorentina e sottolinea come la squadra con questa vittoria abbia dato un risposta a chi l’ha criticata

E’ Lorenzo Insigne a portare i tre punti al Napoli nella sfida casalinga con la Fiorentina. Il “Magnifico”, come è stato ribattezzato dai tifosi azzurri, fa scoppiare il San Paolo al 79esimo con il gol del definitivo uno a zero per la squadra di Carlo Ancelotti. Insigne con questa rete raggiunge i 50 gol in Serie A. I viola sono la sua vittima preferita (4 gol all’attivo) dopo Sampdoria (5) e Milan (6).

«Sto bene, volevo un po’ rifiatare dopo la Nazionale, la stanchezza si fa sentire. Ci tenevo a far bene per la squadra, bisogna lavorare e continuare a fare bene. – ha detto l’attaccante partenopeo ai microfoni di Sky SportSono contento per il gol ma soprattutto per la vittoria, questo gruppo merita tanto perché diamo sempre il 100% in campo. Ci sta vincere e perdere, ma oggi abbiamo dato una grande risposta di squadra, ora testa a martedì»

Insigne ha poi espresso la sua opinione sulle critiche alla squadra dopo la sconfitta con la Sampdoria: «Ci sta che sbagli una partita e poi il tifoso è cosi, ma noi sappiamo anche i tifosi ci stanno sempre vicini e noi cerchiamo sempre di ringraziarli in campo facendo grandi prestazioni. Ancelotti mi ha baciato come ha fatto con i suoi preferiti? Speriamo, io cerco di ricambiare la sua fiducia. A Genova mi ha sostituito al 45′, ma oggi mi ha dato la riconferma partendo titolare, cerco sempre di ricambiarlo».