Connettiti con noi

2015

Genny a Carogna latitante

Pubblicato

su

L’ultras del Napoli è ricercato per traffico internazionale di droga

Impossibile dimenticarsi di lui e del suo nome: “Genny a’ Carogna” è il tifoso del Napoli che, in occasione della finale di Coppa Italia contro la Fiorentina di quasi un paio di anni fa, tenne col fiato sospeso l’intera Italia. Fuori allo stadio erano appena avvenuti molti scontri tra tifosi azzurri e tifosi della Roma e in uno di questi era rimasto gravemente ferito Ciro Esposito, che qualche settimana dopo sarebbe morto. Ebbene, da oggi “Genny”, all’anagrafe Gennaro de Tommaso, è ufficialmente latitante. Il tifoso azzurro è accusato infatti di traffico internazionale di stupefacenti e ieri è riuscito incredibilmente a sfuggire al blitz della polizia che voleva arrestarlo. In compenso però sono stati tratti in arresto alcuni familiari. 

NAPOLI: GENNY A CAROGNA LATITANTE – de Tommaso, che ha già sulle spalle diverse condanne, di cui l’ultima per resistenza a pubblico ufficiale ricevuta proprio qualche mese fa per i fatti relativi all’Olimpico, è stato indagato nell’ambito di un’inchiesta relativa al traffico di droga tra Italia ed estero. Oltre a Gennaro, altre cinque persone sono attualmente in stato di accusa in attesa del processo: per de Tommaso era stato emanato una ordinanza di custodia cautelare, ma al momento del blitz delle forze dell’ordine… si è dato alla fuga.