Connettiti con noi

Fiorentina News

Spinelli: «Commisso mi piace. Allegri ama la Juve, l’ha preferita al Real»

Pubblicato

su

spinelli livorno
Ascolta la versione audio dell'articolo

L’ex presidente del Livorno Spinelli ha parlato di Commisso e di Allegri in un’intervista

Dalla Fiorentina di Commisso alla situazione di Allegri Juventus, Aldo Spinelli, ex presidente del Livorno, in un’intervista a Lady Radio ha toccato tanti temi del momento.

COMMISSO – «Credo che Commisso stia facendo benissimo. Oltre ai soldi ci mette la faccia e segue la Fiorentina come pochi. Inoltre ha preso un bell’allenatore che sta impressionando tutti. Mi dispiace solo che abbiano messo da parte una bandiera come Antognoni che ha la stima di tutta Firenze. L’ho conosciuto da giocatore e dirigente e so che Firenze è nel suo cuore, come Totti nella Roma»

VLAHOVIC – «La vicenda intorno all’attaccante serbo mi fa tornare in mente il mio più grande errore, ovvero quello di non cedere Skhuravy al Milan per 27 miliardi perché eravamo quarti e in Coppa Uefa. Su Vlahovic purtroppo ha messo gli occhi sopra Conte, quindi vuol dire Pastorello, che è uno dei più importanti e con la legge Bosman tutto rimane in mano ai procuratori. Gli agenti ti sparano ingaggi fuori dal mondo e poi lo portano a scadenza. Le pretese della Fiorentina diminuiscono con il tempo, perciò consiglio Commisso di cederlo ora, di non fare come me con Skhuravy appunto»

ALLEGRI – «So che ama la Juventus perché aveva un pre accordo con il Real Madrid prima. Questo è un anno di transizione per i bianconeri. Aver passato il turno di Champions con quella squadra è già tanto. Manca un giocatore da 30 gol come Ronaldo. Ha pareggiato da solo la partita con l’Atalanta. La Juve sta pagando la sua assenza. Allegri è uno dei tecnici migliori, uno dei più concreti ma se tu mi dai la pasta in bianco invece che con il ragù c’è la differenza»