Albertini: «Milan, basta stagioni anonime!»

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex metronomo rossonero: «La società stia vicina alla squadra»

Un Milan così non va giù ai tifosi rossoneri, che non ne possono più di stagioni anonime senza Europa e senza gioco. Adesso anche qualche ex calciatore del Milan sembra quasi essersi stufato dell’andamento lento dei rossoneri negli ultimi anni, vedi Demetrio Albertini che, pur impegnato con la sua carriera politica a livello calcistico, sta pensando anche alla stagione del suo vecchio club con cui ha scritto pagine importanti. Di Seguito ecco le parole dello stesso Albertini a La Domenica Sportiva.

MILAN DEVI RIALZARTI – «Il Milan in questo momento è un cantiere aperto. Quando non c’è un gruppo consolidato succede che alla prima difficoltà non si riesca a reagire e a farsi trovare pronti, quindi serve tanto lavoro per rilanciarsi quest’anno. I rossoneri non possono vivere infatti un’altra stagione anonima, serve tornare a puntare in alto. La sicurezza deve arrivare però anche dalla società, perché la dirigenza è chiamata a stare vicino alla squadra soprattutto adesso che le cose non vano bene».