Ancelotti: «Per vincere la Champions serve incoscienza»

© foto www.imagephotoagency.it

Carlo Ancelotti, tecnico dell’Everton, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni del Corriere dello Sport. Ecco le sue dichiarazioni

Lunga intervista di Carlo Ancelotti ai microfoni del Corriere dello Sport. Ecco le parole dell’ex tecnico del Milan sulla Champions League e tutte le difficoltà:

«Incoscienza, fortuna e coraggio. Nel 2003 passammo i quarti battendo l’Ajax all’ultimo secondo e ci furono i due pari con l’Inter, 0-0 e 1-1. Come disse Joseph Conrad, “It is the mark of an inexperienced man not to believe in luck”, è il marchio dell’inesperto non credere nella fortuna».

JUVE – «Sì, l’imprevedibilità della “final eight” può rivelarsi un vantaggio per la Juve. Decisione in partita unica, tante finali, non una soltanto».