Barcellona, Rosell: “Drogba no, Alba si. E Mourinho…”

© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente del Barcellona, Sandro Rosell, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito ad alcuni temi caldi in casa azulgrana.
La novità odierna era il presunto arrivo di Didier Drogba nella città catalana, ma il numero uno nega categoricamente l’ipotesi di tesserare l’ivoriano ex Chelsea che recentemente si è accordato con lo Shanghai Shenuha: “Non ne so niente, se Drogba è veramente a Barcellona, è così per fatti suoi, certamente non per accordarsi con il Barcellona”.
In merito invece al possibile arrivo di Jordi Alba dal Valencia ed altri acquisti: Quanto pagheremo per Alba? Vedremo a fine trattativa, non mi piace fare trattative pubbliche. Tutto vale quanto si è disposti a pagarlo e quanto loro sono disposti a venderlo. Abbiamo un bottino di 40 milioni di euro per il mercato estivo, ma ne potremmo anche spendere meno e conservarli per il futuro”.
Chiosa finale per quanto riguarda il famoso episodio tra José Mourinho e Tito Vilanova che per il numero uno dei catalani andrebbe decisamente punito: “Con il Real Madrid abbiamo un rapporto come prima, cordiale e neutrale, professionale. Mourinho però non può passare impunito per quello che ha fatto“.