Beffa Toro: decide Pogba, ma Tevez era in fuorigioco

© foto www.imagephotoagency.it

Il Toro recrimina per i gol di Pogba favorito dalla posizione irregolare di Tevez

Spesso le partite troppo sentite, le stracittadine su tutti, sfociano in un pareggio con pochissime emozioni e squadre bloccate. E il derby delle Mole non è sfuggito a questa regola. La gara tra Torino e Juventus è stata brutta e priva di azioni da rete particolarmente degne di note, ma alla fine ha avuto la meglio la vecchia Signora grazie al gol di Pogba al 9’ della ripresa viziato però dall’evidente posizione di Tevez in fuorigioco. Ma poco conta. Perché questa volta i granata non possono attaccarsi più di tanto alle decisioni del direttore di gara visto che non hanno mai tirato in porta lasciando Buffon praticamente inoperoso per tutti e 90 i minuti. Oltretutto, dopo il gol, non hanno reagito rischiando di subire il 2-0 se Padelli non avesse detto no a Vucinic nel finale. Ma riavvolgiamo il nastro. Sotto gli occhi di Diego Fuser, Gianluigi Lentini e Sergio Brio in tribuna le due squadre giocano contratte e nel primo tempo non riescono a fornire spunti degni di nota se non un colpo di testa in tribuna di D’Ambrosio su calcio piazzato di El Kaddouri e una punizione di Cerci a sfiorare l’incrocio dei pali.

La ripresa, invece, inizia con la Juve che spinge sull’acceleratore: dopo un minuto Tevez spara sopra la traversa da posizione favorevole. Cinque minuti dopo Padelli dice di no a Giovinco che dopo un’azione tutta di prima tra Marchisio e Tevez gli spara addosso dimostrando scarsa freddezza sotto porta. Al 9’ arriva l’azione incriminata che porta al gol di Pogba. Tevez, in posizione di fuorigioco, devia il pallone sulla traversa dopo il colpo di testa di Bonucci favorendo il tap-in ravvicinato del francesino Under 20 dopo il calcio d’angolo di Giovinco. Granata furibondi ma incapaci di reagire visto che al 28’ rischiano di capitolare nuovamente se Brighi non avesse deviato in angolo il tiro a colpo sicuro dello stesso Apache e se Padelli non negasse la gioia del gol a Vucinic proprio nel finale. Finisce tra le polemiche per il gol irregolare realizzato dalla Juve. Effettivamente il Torino negli ultimi tempi non ha fortuna con i direttori di gara ma questa volta può solo recriminare per un atteggiamento troppo rinunciatario.