Connettiti con noi

Benevento News

Benevento, Vigorito: «Juventus? Festeggiamo per altro. Su Inzaghi…»

Avatar

Pubblicato

su

Oreste Vigorito, presidente del Benevento, ha parlato ai microfoni di GR Parlamento dopo la vittoria ottenuta contro la Juventus: le sue dichiarazioni

Oreste Vigorito, presidente del Benevento, ha parlato ai microfoni di GR Parlamento dopo la vittoria ottenuta contro la Juventus.

JUVENTUS – «Allo Stadium è stato il miglior festeggiamento in 15 anni di presidenza. A Foggia è venuto il colpo della strega per tirarmi su e io a mia volta ho provato a tirarlo su mentre ridevamo insieme. Ci siamo guardati con gli occhi lucidi e umidi con la sensazione di aver fatto qualcosa di bello. Se non ho capito male erano 10 anni che la Juventus non perdeva in casa contro una neo promossa. Ci dà la soddisfazione di avere ogni tanto un po’ di sorrisi intorno a noi, ed è questo uno dei motivi per cui facciamo calcio. 4 punti su 6 contro i bianconeri? Deve accendere una riflessione: alcune squadre vengono accantonate come fossero delle intruse, ma bisogna ricordare che la storia di Davide contro Golia non è solo una favola. Siamo molto felici ma i festeggiamenti li rimandiamo a un’altra occasione, quando ci saranno cose più importanti».

LITI TRA PRESIDENTI – «Ho sempre pensato al calcio come un gioco ma ho scoperto che lo è solo per chi lo guarda. Chi lo vive invece lo ha trasformato in un grande business. Non si litiga più solo per un rigore negato ma anche per i miliardi dei diritti tv».

INZAGHI – «È un ragazzo vero e autentico. Quando siamo andati la prima volta a cena insieme anche a Foggia, non mi ha guardato per un secondo nonostante fossimo uno davanti all’altro. È stato tutto il tempo a parlare col ds di giocatori e schemi. In lui ho riscontrato un grande amore per il calcio, ce l’ha dentro, come noi amiamo il mare, le montagne e i boschi».

Advertisement