Connettiti con noi

Genoa News

Blessin: «Mi scuso per non essere riusciti a salvarci» – VIDEO

Pubblicato

su

Le parole dell’allenatore del Genoa, Alexander Blessin, in conferenza stampa alla vigilia dell’ultima di campionato

Alexander Blessin ha parlato ai giornalisti nella conferenza stampa della vigilia di Genoa Bologna. Di seguito le sue dichiarazioni.

BILANCIO – «Quando sono arrivato qua ero un allenatore sconosciuto ma sono stato accolto bene dalla gente qua e anche dai tifosi che hanno apprezzato il modo di giocare in campo della squadra. Tutti dobbiamo ringraziare i tifosi che dall’inizio ci hanno incitato. Ci hanno creduto fino alla fine ed è una cosa unica al mondo avere sostenitori così vicini alla squadra. É molto importante pensare all’anno prossimo, sono mancate alcune cose che vanno migliorate. Come i tifosi sono tristi e hanno sofferto questa retrocessione anche io l’ho sofferta. Dobbiamo comunque cercare di reagire. Ho ricevuto tanti messaggi dei tifosi e vorrei ringraziarli. Mi scuso per non essere riusciti a salvarci ma sono venuto qua consapevole che la missione non era facile ma il progetto continua. Siamo riusciti a dare speranza, abbiamo dato un modo di giocare che piace ai tifosi. Dobbiamo continuare ad avere forza, in Serie B non sarà facile. Non posso promettere niente, come quando sono arrivato, ma posso assicurare che noi faremo di tutto per dimenticare questo passo falso e tornare in Serie A. Dobbiamo dare tutto per questi incredibili tifosi, se lo meritano. Non mi tiro indietro e vado avanti».

POST TORINO – «Dopo il Torino, abbiamo perso tre partite. A Verona abbiamo giocato male, otto giocatori erano in nazionale e sono arrivati male. Ora è più facile parlare ma era meglio continuare con l’euforia post Torino. Abbiamo preso dei gol troppo facili. Bisogna cercare di ritornare il più presto possibile, col prossimo campionato, ad una situazione positiva. Volevo chiarire che non ho mai pensato ‘Ma perchè sei venuto qui?’. Abbiamo un concetto prolungato e sono al 100% dentro questo progetto. Il progetto c’è, i tifosi ci sono. Queste due cose mi danno la forza necessaria. Ho intenzione con tutto il cuore di continuare questo progetto»

Advertisement

Facebook

Advertisement