Bologna, Guaraldi: “Al lavoro per un futuro sereno”

© foto www.imagephotoagency.it

Questo pomeriggio il Presidente Albano Guaraldi e il Vicepresidente Maurizio Setti si sono presentati ufficialmente alla stampa. A prendere la parola per primo è Guaraldi che ha voluto ricordare le vicende societarie che il Bologna ha affrontato negli ultimi mesi: “Il 23 dicembre “? ha affermato il Presidente Guaraldi “? la società  Bologna era fallita. Grazie all’impegno e alle idee profuse dall’Ing. Consorte e alcuni soci è stato intrapreso un percorso non semplice. E’ da 102 che Bologna 2010 è al lavoro e si sono susseguiti diversi presidenti: c’è bisogno di assestamento. Io e Setti siamo entrati in carica una settimana fa e sette giorni sono il minimo sindacale per capire la situazione ed iniziare ad agire. In questi giorni ho letto alcune critiche di certa stampa rivolte alla squadra: non trovo giusto questo atteggiamento perchè questo gruppo ci ha regalato una situazione di classifica tranquilla in tempi brevi e, dopo una sconfitta, tutto questo viene dimenticato. Questo atteggiamento non fa bene nè alla squadra nè alla società . Il nostro obiettivo? Ci piacerebbe che la società  diventasse autonoma dal punto di vista finanziario. Al momento i conti del Bologna sono buoni e ci permettono di svolgere un campionato onorevole con una relativa tranquillità “.
“La nostra idea “? ha affermato Setti “? è quella di provare a costruire qualcosa di concreto che diventi un patrimonio della città . Bologna è una piazza molto ambita che merita una posizione di classifica migliore da quella in cui siamo abituati a vederla. Da oggi cominceremo a lavorare su tutti i fronti: prende vita una società  vera che ha bisogno dell’aiuto di tutti per crescere e migliorarsi”.

Fonte: bolognafc.it