Bologna, Mirante torna a Casteldebole

mirante bologna
© foto www.imagephotoagency.it

Mirante, dimesso dal Policlinico Gemelli di Roma, torna a Casteldebole. Intanto la dirigenza del Bologna pensa al sostituto

Antonio Mirante, portiere del Bologna, è stato dimesso ieri dal Policlinico Gemelli di Roma, dopo essersi sottoposto a tutti gli esami per monitorare lo stato del proprio cuore. Il calciatore rossoblù è atteso ora a Casteldebole per riabbracciare i propri compagni di squadra.  I risultati degli esami arriveranno nei prossimi giorni e comunicheranno quando il portiere ex Parma potrà ritornare finalmente ad allenarsi: si prevedono almeno 30-60 giorni di stop.

LA SITUAZIONE – Dopo l’infortunio di Gomis, acquistato proprio per sostituire Mirante, il Bologna vaglia la lista degli svincolati per trovare un nuovo portiere. Tre sono i nomi: Pelizzoli, Avramov e il campione del mondo Marco Amelia. Secondo quanto riferito da Il Resto del Carlino, in questo momento, Pelizzoli sarebbe in vantaggio sulla concorrenza. Da valutare anche le condizioni di Sadiq. L’attaccante, in prestito dalla Roma, ha accusato problemi alla caviglia e l’infortunio sembrerebbe più serio del previsto.